Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
94 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
102 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
112 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
119 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
133 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
147 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
175 giorni
02 set
Prossimo evento tra
182 giorni
09 set
Prossimo evento tra
189 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
203 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
210 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
217 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
231 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
238 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
274 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
283 giorni

Vettel: "Con le slick forse avremmo potuto vincere"

Il tedesco è riuscito a conquistare il primo podio stagionale al termine di una gara magistrale ed ha affermato che con una strategia più aggressiva forse sarebbe stato in grado di lottare per la vittoria.

Vettel: "Con le slick forse avremmo potuto vincere"

Nella giornata in cui Lewis Hamilton ha scritto una nuova pagina di storia della Formula 1 conquistando il settimo titolo mondiale, la Ferrari ha ritrovato il podio e Sebastian Vettel.

Il tedesco, ormai alle battute conclusive della sua avventura a Maranello, è stato protagonista di una corsa da applausi. Magistrale con le gomme da bagnato, intelligente nel trovare il giusto compromesso quando ha montato le intermedie, Vettel è riuscito negli ultimi metri a beffare Charles Leclerc per strappare al suo compagno di team il terzo posto.

L’immagine più bella, però, Seb l’ha regalata una volta uscito dall’abitacolo della sua monoposto quando è andato a complimentarsi con Hamilton, ancora seduto dentro la sua Mercedes, stringendogli la mano e dicendogli: “Oggi hai fatto la storia”.

In Turchia Seb ha ritrovato quel sorriso che una stagione maledettamente complicata gli aveva tolto dal volto.

“E’ stata una gara lunga ed intensa, ma anche divertente. Ho avuto un ottimo primo giro e mi sono ritrovato immediatamente in quarta posizione. Con le full wet mi trovavo davvero a mio agio, mentre con le intermedie ho sofferto parecchio”.

“Ho ritrovato il passo soltanto verso la fine. L’ultimo giro è stato particolarmente intenso. Di sicuro non mi aspettavo di riuscire a salire sul podio, ma sono molto contento. E’ stata una bella gara corsa in condizioni insidiose”.

In una gara dalle mille emozioni, sono stati gli ultimi metri a regalare a Vettel il primo podio stagionale. Seb ha approfittato della dura lotta tra Leclerc e Perez per il secondo posto e quando il monegasco ha esagerato in staccata lo ha infilato senza timori.

“Ho visto che Charles era molto vicino a Sergio e sapevo che Perez stava faticando parecchio con le gomme. Nei giri precedenti stavo già recuperando terreno su di loro e vedevo che erano in lotta. Appena ho visto il bloccaggio di Charles ho capito che avevo una opportunità”.

Il tremendo asfalto del tracciato dell’Istanbul Park ha costretto tutti i piloti a compiere incredibili acrobazie sia con le full wet che con le intermedie.

Giro dopo giro, però, le traiettorie sono andate asciugandosi ma nessuno ha voluto rischiare di passare alle slick. Vettel ha confessato di aver pensato a questa scelta e si è detto certo con le gomme da asciutto, forse, avrebbe avuto una chance di lottare per la vittoria.

“Negli ultimi 20 giri pensavo se fosse il caso di mettere le gomme da asciutto. Le intermedie erano usurate ed erano come delle slick, ma poi mi era arrivata la comunicazione che sarebbe arrivata la pioggia nell’ultimo giro”.

“Mi sarebbe piaciuto montare le gomme da asciutto. Credo che avremmo avuto una chance di vincere, ma sono contento lo stesso. E’ stato un risultato positivo in un anno difficile”.

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
1/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
2/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
3/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
4/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
5/21

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
6/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
7/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
8/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
9/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, ai box

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, ai box
10/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
11/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
12/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
13/21

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
14/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
15/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
16/21

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, in pit lane

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, in pit lane
17/21

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
18/21

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
19/21

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 sulla griglia di partenza

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 sulla griglia di partenza
20/21

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 con Sebastian Vettel, Ferrari

Il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 con Sebastian Vettel, Ferrari
21/21

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Lewis Hamilton: sono 7 titoli mondiali di F1 (video)

Articolo precedente

Lewis Hamilton: sono 7 titoli mondiali di F1 (video)

Prossimo Articolo

Leclerc amaro: "Ho gettato tutto al vento alla fine"

Leclerc amaro: "Ho gettato tutto al vento alla fine"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Turchia
Sotto-evento Gara
Piloti Sebastian Vettel
Team Scuderia Ferrari
Autore Marco Di Marco
Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare Prime

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare

La Mercedes W12 è una monoposto che va ad estremizzare alcuni concetti visti sulla W11 ma anche sulla concorrenza. Gli attenti uomini guidati da James Allison sono andati alla ricerca del carico perduto - per motivi regolamentari - al retrotreno, massimizzando l'effetto Coanda. Ma non solo...

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1 Prime

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1

23 gare sono troppe? La Red Bull riuscirà a lottare con la Mercedes? Sainz sarà al livello di Leclerc in Ferrari? Karun Chandhok ha analizzato i 10 punti interrogativi della stagione 2021 di Formula 1.

Formula 1
2 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021
Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

Formula 1
1 mar 2021
F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher Prime

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher

La W01 è la monoposto che rappresenta il ritorno della firma Mercedes in Formula 1, un'assenza che perdurava dal lontano 1955. Ma è anche la vettura che accompagna il ritorno della leggenda Schumacher in un campionato del mondo, nel 2010.

Formula 1
1 mar 2021
Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Formula 1
27 feb 2021
Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

Formula 1
27 feb 2021
F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino Prime

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino

Cos'hanno in comune la Tyrrell e la Mercedes? Molto più di quel che sembra. Infatti, un semplice cambio di residenza della Casa di Stoccarda, ha generato un filo conduttore tra tante squadre diverse tra loro. Un viaggio nella storia della Formula 1 che parte dagli anni Settanta.

Formula 1
27 feb 2021