Formula 1
25 set
Race in
10 Ore
:
06 Minuti
:
35 Secondi
G
GP dell'Eifel
09 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP del Portogallo
23 ott
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP di Turchia
13 nov
Prossimo evento tra
46 giorni
04 dic
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP di Abu Dhabi
11 dic

Vettel: "Beffato dal cordolo e da una strategia sbagliata!"

condivisioni
commenti
Vettel: "Beffato dal cordolo e da una strategia sbagliata!"
Di:

Vettel chiude 12esimo e fuori dai punti dopo un avvio pessimo a causa di un testacoda alla Curva 1. A fine gara il tedesco ha puntato il dito contro la strategia che la Ferrari ha pensato per lui: "Era l'opposto di ciò che volevamo".

Per Sebastian Vettel la stagione 2020 di Formula 1 non è solo l'ultima da pilota della Ferrari, ma anche una serie di gare che si stanno tramutando in un vero e proprio incubo. Le scarse prestazioni della Ferrari SF1000, unite ai soliti errori in gara da parte sua, stanno rendendo l'estate del tedesco a dir poco terribile.

Il GP 70° Anniversario era già partito male ieri con una qualifica ben al di sotto delle aspettative, in cui Vettel non era riuscito a passare il taglio della Q2. Oggi è arrivato il resto che, se possibile, si è dimostrato anche peggiore. Alla curva 1, poche centinaia di metri dopo il via della gara, Sebastian è passato sul cordolo interno, perdendo aderenza e finendo subito in testacoda.

Una volta ripresa la via della pista, Vettel si è trovato in ultima posizione ed è stato costretto a provare una rimonta molto difficile, date le difficoltà che ha incontrato nell'arco dell'ultima settimana dal punto di vista tecnico che, però, sembrano sfociare anche in campo emotivo e motivazionale.

"Siamo reduci da due settimane molto negative, non so cosa sia successo in termini di passo. E' un po' strano. Di certo al momento non sono le migliori giornate per me, è un po' frustrante", ha ammesso Sebastian al termine della gara.

"Oggi ho provato a fare qualcosa, però il modo in cui mi sono girato al primo giro non ha aiutato. Non so cosa sia successo, perché io ho cercato di tenermi fuori dai guai ma ho avvertito un colpo, deve essere stato il cordolo, e questo mi ha fatto perdere aderenza e mi ha fatto girare. Mi ha colto di sorpresa".

Il 4 volte iridato ha poi puntato il dito contro la strategia pensata dal team, che ha definito senza mezzi termini opposta a quanto avrebbero dovuto fare.

"Sono poi riuscito a tornare in gruppo molto rapidamente, ma la strategia non è stata grandiosa. Abbiamo fatto esattamente ciò che volevamo evitare, quindi non so cosa abbiano pensato al muretto in quel momento, ma andiamo avanti...".

Infine, Seb ha continuato a parlare di un comportamento che non cambia da parte della SF1000, sebbene il suo feeling con la Rossa sia migliorato leggermente nell'arco di questo fine settimana.

"Onestamente credo che il mio passo credo che sia stato lo stesso per tutte e due le gare disputate a Silverstone, non credo che ci sia stato un miglioramento. Il feeling era un po' meglio rispetto alla settimana passata, ma le prestazioni erano le medesime. Il passo era lo stesso".

"E questo è un punto interrogativo, ma non posso farci molto. Dovrò cercare di continuare a fare del mio meglio e mantenere la calma il più possibile, guardando avanti alla prossima settimana".

Racing Point convocata dai commissari sportivi

Articolo precedente

Racing Point convocata dai commissari sportivi

Prossimo Articolo

Binotto replica a Vettel: "Si è rovinato la gara girandosi"

Binotto replica a Vettel: "Si è rovinato la gara girandosi"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP 70° Anniversario
Sotto-evento Gara
Piloti Sebastian Vettel
Team Ferrari
Autore Giacomo Rauli