Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
60 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
99 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
109 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
116 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
130 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
144 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
172 giorni
02 set
Prossimo evento tra
179 giorni
09 set
Prossimo evento tra
186 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
207 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
271 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
280 giorni

Vettel: "Avevo un buon feeling, ma i tempi non sono arrivati"

Il tedesco non è riuscito a passare la Q2 e domani scatterà dalla quattordicesima posizione. Seb ha parlato di un feeling migliore con la sua Ferrari, ma questo non è bastato per brillare in qualifica.

Vettel: "Avevo un buon feeling, ma i tempi non sono arrivati"

Anche ad Imola, così come in Portogallo, la Ferrari è riuscita ad entrare in Q3 con una sola vettura ed anche in questo caso è stato Charles Leclerc a passare il taglio, mentre Sebastian Vettel ha confermato tutte le proprie difficoltà nell’adattarsi alla SF1000.

Ad onor del vero c’è da dire che rispetto ai progressi visti sul circuito di Portimao, sul tracciato intitolato ad Enzo e Dino Ferrari la Rossa non ha brillato nel giro secco. Leclerc, infatti, ha chiuso la sessione con il settimo tempo, mentre Vettel domani scatterà dalla casella numero 14 al fianco della Williams di George Russell.

Escludendo le due inarrivabili Mercedes di Hamilton e Bottas e la Red Bull di Verstappen, i distacchi dal quarto in giù sono davvero ridotti, ma dai due piloti del Cavallino, o quantomeno da Leclerc, ci si aspettava una zampata che potesse confermare il trend positivo visto al Nurburgring ed a Portimao.

Così non è stato e domani per la Rossa sarà una gara in salita. A confermarlo è stato lo stesso Sebastian Vettel, autore di un Q2 sofferto.

“Sarà una gara complicata. Parto piuttosto indietro e sarà difficile recuperare posizioni considerando anche quanto sarà complesso superare. Spero di avere una buona vettura in gara domani e di riuscire a gestire al meglio le gomme”.

Sebastian, così come Charles, ha tentato di passare la Q2 con le gomme medie per godere di un grande vantaggio strategico in gara, ma entrambi i piloti della Ferrari hanno capito subito che i tempi ottenuti con le Pirelli gialle non sarebbero stati sufficienti e sono stati costretti a tornare in pista con le soft.

Leclerc, con la mescola più morbida, è riuscito ad entrare in Q3, mentre Vettel ha continuato a faticare nonostante un feeling con la sua monoposto giudicato migliore rispetto agli ultimi appuntamenti.

“I tempi sul giro non sono stati all’altezza. E’ stata un sessione di qualifica nella quale, però, mi sono trovato bene con la vettura e mi sono sentito più a mio agio. Tuttavia non siamo riusciti a fare la differenza rispetto agli altri e questo è stato sorprendente”.

Per Vettel è poi arrivata anche la cancellazione del tempo per aver oltrepassato i limiti del tracciato…

“Ciò ho provato sempre, anche nel finale ho cercato di estrarre il massimo potenziale dalla vettura prendendomi qualche rischio ma sono andato leggermente oltre i limiti del tracciato e mi è stato tolto il tempo”.

Il tedesco, infine, ha voluto sottolineare come un fattore determinante per il risultato di domani sarà la gestione gomme, ma si è sbilanciato nel prevedere una strategia ad una sosta per tutti.

 “Questo è un circuito nuovo per tutti, anche in termini di conoscenza delle gomme. Penso che sarà una gara piuttosto lineare con una sola sosta”.

 

condivisioni
commenti
Leclerc: "Mi aspettavo di più, ma ho sbagliato anche io"

Articolo precedente

Leclerc: "Mi aspettavo di più, ma ho sbagliato anche io"

Prossimo Articolo

Bottas: "Mi sono preso dei rischi ed è andata bene"

Bottas: "Mi sono preso dei rischi ed è andata bene"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Emilia Romagna
Sotto-evento Qualifiche
Piloti Sebastian Vettel
Team Scuderia Ferrari
Autore Marco Di Marco
Perché l'arrivo di Aston Martin in F1 è molto più di una livrea Prime

Perché l'arrivo di Aston Martin in F1 è molto più di una livrea

La presentazione più attesa della Formula 1 era sicuramente quella della Aston Martin e i cambiamenti dicono che c'è molto di più di una fantastica livrea, perché l'idea è quella di creare solide fondamenta, più che ripartire da un team già avviato.

Perché la Haas sta sacrificando la sua stagione 2021 Prime

Perché la Haas sta sacrificando la sua stagione 2021

La Haas affronterà il 2021 senza portare alcun aggiornamento aerodinamico sulla sua monoposto. Il team ha deciso di puntare tutto sul 2022, preservando le risorse economiche. Sarà la scelta giusta?

Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande? Prime

Aston Martin AMR21: è l’arma di Vettel per tornare grande?

L'Aston Martin AMR21 è la monoposto che segna il rientro del costruttore inglese in Formula 1. I punti di contatto con Mercedes W11 e W12 sono evidenti, a prima vista, ma andando nello specifico vediamo come certe soluzioni abbiano preso direzione propria. Sarà la monoposto che permetterà a Sebastian Vettel di potersi rilanciare dopo ultime stagioni opache in Ferrari?

Formula 1
4 mar 2021
Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso? Prime

Alpine A521: può essere l’arma vincente di Alonso?

L'Alpine A521 succede alla Renault R.S.20, andando a riprenderne molti dei punti di forza senza tuttavia evolverli. Andiamo a conoscere più da vicino il team di Enstone che riporta in F1 Fernando Alonso e che, in questa stagione, sarà diretto da Davide Brivio

Formula 1
4 mar 2021
F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica Prime

F1 Stories: Lella Lombardi, l'unica

Il 3 marzo del 1992 ci lasciava Lella Lombardi, l'unica donna a conquistare punti nella storia della Formula1. Riviviamo la sua storia, la sua impresa, e il suo più grande amore: le corse.

Formula 1
3 mar 2021
Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare Prime

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare

La Mercedes W12 è una monoposto che va ad estremizzare alcuni concetti visti sulla W11 ma anche sulla concorrenza. Gli attenti uomini guidati da James Allison sono andati alla ricerca del carico perduto - per motivi regolamentari - al retrotreno, massimizzando l'effetto Coanda. Ma non solo...

Formula 1
3 mar 2021
I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1 Prime

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1

23 gare sono troppe? La Red Bull riuscirà a lottare con la Mercedes? Sainz sarà al livello di Leclerc in Ferrari? Karun Chandhok ha analizzato i 10 punti interrogativi della stagione 2021 di Formula 1.

Formula 1
2 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021