Vettel: "Abbiamo il potenziale per puntare a un buon risultato in Francia"

Il quattro volte campione del mondo parlando del GP al Paul Ricard sottolinea che ora la Ferrari dispone di molti più dati rispetto allo scorso anno per affrontare questa trasferta con fiducia. Leclerc ricorda di essere andato in Q3 per la prima volta al Castellet con l'Alfa Romeo.

Vettel: "Abbiamo il potenziale per puntare a un buon risultato in Francia"

Sebastian Vettel sta per affrontare un weekend di gara che potrebbe segnare l'intera stagione. Il tedesco potrebbe vedersi restituire il successo del Canada privato da una penalizzazione di cinque secondi e dovrebbe scoprire al Paul Ricard se davvero i tecnici del Cavallino hanno trovato il bandolo della matassa nello sviluppo della SF90.

Sebastian, insomma, è consapevole del fatto che quella del Castellet non è una pista che esalta le doti della Rossa, ma la Scuderia dovrebbe dare un segno proprio in Francia di un cambiamento di tendenza: le novità tecniche saranno utili a far capire ai tecnici che la strada presa a Maranello è finalmente quella giusta...

“Dallo scorso anno il Gran Premio di Francia è tornato sulla pista del Paul Ricard e credo che in questa stagione saremo avvantaggiati rispetto al 2018 perché avremo molti più dati dai quali cominciare per lavorare in questo weekend. La pista ha lunghi rettilinei e curve di diverse velocità, molte delle quali sono state riasfaltate lo scorso anno".

"Avremo gomme di una mescola più dura rispetto a Montreal e quindi la gara sarà presumibilmente ancora una volta basata su un’unica sosta. Le condizioni meteo possono essere imprevedibili con temperature altissime ma anche molto vento".

"Lo scorso anno la mia gara venne compromessa da un incidente capitato al primo giro, ma credo che la nostra vettura abbia il potenziale per ottenere un buon risultato al Paul Ricard".

Charles Leclerc, Ferrari sulla griglia

Charles Leclerc, Ferrari sulla griglia

Photo by: Zak Mauger / LAT Images

Charles Leclerc sente di nuovo aria di... casa, anche se il monegasco non sembra amare particolarmente il Castellet dove, comunque, ha colto la sua prima qualificazione in Q3 con l'Alfa Romeo lo scorso anno...
"Quella francese è una pista piuttosto nuova per me, nonostante si trovi molto vicina a dove vivo. Di sicuro ho degli splendidi ricordi della mia prima volta al Paul Ricard lo scorso anno perché per la prima volta sono riuscito ad accedere al Q3 nella mia carriera in Formula 1. Credo che non dimenticherò mai quel sabato".

"Venendo al circuito, devo dire che ha una conformazione piuttosto anonima, con vie di fuga infinite. Questo fa sì che sia facile cercare il limite nelle prove libere perché è piuttosto improbabile finire contro le barriere. Sono contento di tornare a Le Castellet, e sono convinto di poter fare bene".

Sebastian Vettel, Ferrari, e Charles Leclerc, Ferrari
Sebastian Vettel, Ferrari, e Charles Leclerc, Ferrari
1/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari cammina verso il podio
Sebastian Vettel, Ferrari cammina verso il podio
2/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
Sebastian Vettel, Ferrari SF90
3/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Dettaglio di uno degli pneumatici posteriori della monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90, in pit lane
Dettaglio di uno degli pneumatici posteriori della monoposto di Sebastian Vettel, Ferrari SF90, in pit lane
4/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, parla con il poleman Sebastian Vettel, Ferrari, dopo le Qualifiche
Charles Leclerc, Ferrari, parla con il poleman Sebastian Vettel, Ferrari, dopo le Qualifiche
5/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari
6/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90
Charles Leclerc, Ferrari SF90
7/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90
Charles Leclerc, Ferrari SF90
8/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari
9/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Julia Piquet, Charles Leclerc, Ferrari alla Shell House
Julia Piquet, Charles Leclerc, Ferrari alla Shell House
10/20

Foto di: Minas Panagiotakis / Getty Images

Dettaglio della sospensione anteriore della Ferrari SF90
Dettaglio della sospensione anteriore della Ferrari SF90
11/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90 firma un autografo ad un fan
Sebastian Vettel, Ferrari SF90 firma un autografo ad un fan
12/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Confronto ala posteriore Ferrari - Charles Leclerc (a sinistra), Sebastian Vettel (a destra)
Confronto ala posteriore Ferrari - Charles Leclerc (a sinistra), Sebastian Vettel (a destra)
13/20

Foto di: Giorgio Piola

Ala frontale della Ferrari SF90
Ala frontale della Ferrari SF90
14/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari firma un autografo ad un fan
Sebastian Vettel, Ferrari firma un autografo ad un fan
15/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari, esamina un'ala frontale
Charles Leclerc, Ferrari, esamina un'ala frontale
16/20

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90
Charles Leclerc, Ferrari SF90
17/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari
18/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
Sebastian Vettel, Ferrari SF90
19/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Dettaglio ala posteriore Ferrari SF90
Dettaglio ala posteriore Ferrari SF90
20/20

Foto di: Giorgio Piola

condivisioni
commenti
Binotto: "Le piccole novità tecniche non saranno la soluzione ai nostri problemi"
Articolo precedente

Binotto: "Le piccole novità tecniche non saranno la soluzione ai nostri problemi"

Prossimo Articolo

F1, GP d'Austria: Mercedes con più gomme Soft rispetto alla Ferrari

F1, GP d'Austria: Mercedes con più gomme Soft rispetto alla Ferrari
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021