Vettel, 2° posto amaro: “Dispiaciuto, ero più veloce di Ocon”

Sebastian Vettel conquista il secondo gradino del podio di un sorprendente Gran Premio d’Ungheria, i cui pronostici segnavano altri nomi tra i favoriti al podio. Un piazzamento che colma, in qualche modo, la disfatta di Stroll...

Vettel, 2° posto amaro: “Dispiaciuto, ero più veloce di Ocon”

Alle volte, non scattare dalle prime caselle della griglia di partenza può risultare un bene. Oggi, la decima posizione al via, ha salvato Sebastian Vettel dallo strike della prima curva. Un effetto domino, prima generato da Bottas, poi incrementato dal suo compagno di squadra in Aston Martin, che ha obbligato la sospensione della gara.  

“Io sono partito da una brutta posizione, ma alla fine si è rivelata la migliore in cui essere, sono accadute un sacco di cose davanti a me. Io sono stato tranquillo, ho preso l’interno, sono rimasto pulito e mi sono trovato davanti a tutti gli altri coinvolti nell’incidente. Questo ci ha svoltato la gara, oggi”. 

Una gara imprevedibile e piena di colpi di scena, sin dalla ripartenza, con il solo Lewis Hamilton schierato sul rettilineo principale dell’Hungaroring, al fianco della safety car. 

Per Sebastian Vettel si è così presentata la grande occasione. Una vittoria sfumata per poco in una domenica che, in questo 2021, lo ha condotto per la seconda volta sul gradino argentato del podio ripetendo la prestazione di Baku, stavolta dietro ad Esteban Ocon, il giovane francese che firma il suo primo successo in Formula 1. 

“Sono un pochino deluso, perché sentivo di essere più veloce per gran parte della gara - commenta Vettel - Esteban non ha commesso neanche un errore e non sono mai riuscito ad avvicinarmi a sufficienza, questa non è una pista in cui è semplice superare”. 

“Ho spinto molto e fino alla fine, però lui è sempre rimasto in pista e ho potuto solo seguirlo. Quando sei così vicino, punti alla vittoria piuttosto che accontentarti del secondo posto, ma va bene così”.  

“Siamo rimasti molto vicini ad Esteban per tutta la gara in termini di passo, ho spinto tanto e ho cercato di costringerlo all’errore ed era così difficile perché nell’ultimo settore era complicato stargli vicino, altrimenti credo che avrei provato qualcosa, ma si è difeso molto bene ed è stato bravo nel non commettere mai un errore”. 

Per Sebastian, l’annata che da Monte-Carlo ha preso una svolta decisamente positiva, anche oggi gli ha regalato un’occasione che, certamente, non si è fatto sfuggire.  

condivisioni
commenti
Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

Articolo precedente

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

Prossimo Articolo

Alonso: "Duello con Lewis? Perché faceva tanti errori in curva"

Alonso: "Duello con Lewis? Perché faceva tanti errori in curva"
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021