Verstappen: "W11 in crisi di gomme, dovevo provarci per forza"

Nona vittoria in carriera in F1 per l'olandese, che ha condotto una gara magistrale sfruttando anche le difficoltà di gomme delle Mercedes dovute a un degrado molto alto.

Verstappen: "W11 in crisi di gomme, dovevo provarci per forza"

Un'opportunità inaspettata si è tramutata in una delle vittorie più belle ottenute sino a ora da Max Verstappen nel corso della sua carriera in Formula 1. L'olandese, forte di una RB16 delicata come la seta sulle gomme Pirelli di un grado più morbide rispetto al weekend passato, è stato magistrale nella lettura di gara.

ha messo pressione alle Mercedes nel momento opportuno. Inizialmente sembrava solo un capriccio di chi vuole lottare con i più forti anche solo per qualche giro, invece Max e il suo team avevano iniziato a capire che l'impresa sarebbe stata possibile. Il resto l'ha fatto Verstappen con una gara impeccabile, guidato anche dal muretto di Milton Keynes che l'ha seguito passo dopo passo anche nella gestione degli pneumatici.

"Non mi aspettavo assolutamente di poter vincere questa gara, ma dopo il primo stint sembrava che la RB16 fosse molto delicata e gentile sulle gomme"; ha detto un raggiante Verstappen a fine gara. "Poi dovevamo anche capire come sarebbero andate le Mercedes con le gomme Hard".

"Avevamo tanto passo, non ho avuto alcun problema alle gomme. Ho potuto continuare a spingere e a ottenere questo risultato incredibile. E' stata una grande giornata, anche la strategia ha funzionato bene, è stata giusta e tutto è filato liscio".

"Non abbiamo avuto mai opportunità di lottare con le Mercedes, mentre oggi l'avevamo e ho fatto di tutto per provarci. Sono andato ai box a un certo punto per poi cercare di imporre il mio passo e costruirmi il vantaggio che ho portato fino alla fine".

Max ha raccontato il momento in cui ha iniziato a capire che l'impresa poteva essere possibile. La crisi di gomme delle Mercedes lo ha spinto a mettere pressione alle Frecce Nere e questo ha dato il via a una gara che ha portato a un risultato che, sino al via, sembrava irrealizzabile.

"A un certo punto avevo davanti le Mercedes e io stavo già gestendo le mie gomme, mentre le loro erano andate. Ho potuto rendermene conto. Ma da un certo punto di vista mi aspettavo una cosa simile, perché con le macchine piene di carburante a volte può succedere".

"Non avendo mai avuto l'opportunità di essere con loro, ho deciso di metter loro pressione e ci ho provato. Ho avuto un brivido quando sono stato vicino a Lewis in curva 13, perché è davvero difficile cercare di avvicinarsi alla monoposto che ti precede senza perdere aderenza, anche se le tue gomme sono messe meglio di quelle che monta chi ti precede".

"A un certo punto, le Mercedes sono state costrette ad andare ai box. Avevano le gomme finite. A quel punto è iniziata la mia gara. Io odio essere conservativo se la macchina va forte. A volte andare forte può essere un suicidio, perché puoi distruggere le tue gomme, ma non penso fosse il nostro caso, oggi".

condivisioni
commenti
Mercedes: la chiamata sbagliata nel rispetto degli accordi

Articolo precedente

Mercedes: la chiamata sbagliata nel rispetto degli accordi

Prossimo Articolo

Ferrari: Leclerc ha saputo giocare il jolly di un pit stop

Ferrari: Leclerc ha saputo giocare il jolly di un pit stop
Carica commenti
Norris: l'errore fatale è presunzione o inesperienza? Prime

Norris: l'errore fatale è presunzione o inesperienza?

Lando Norris è protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. L'inglese è il vero sconfitto del Gran Premio di Russia di Formula 1: dopo aver condotto buona parte della gara, il pilota McLaren sbaglia a proseguire con gomma slick mentre la pista andava asciugandosi. La troppa voglia di fare bene, spesso, è cattiva consigliera

Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore" Prime

Minardi: "Norris straordinario, la McLaren complice nell'errore"

Il Gran Premio di Russia è crocevia della stagione 2021 di Formula 1. A brillare è - in parte - la stella di Lando Norris, che getta alle ortiche una vittoria meritata. Vittoria che, alla fine, va a Lewis Hamilton: la centesima della carriera per il pilota Mercedes. Ma a Brackley c'è poco da gioire: Verstappen, partito ultimo, chiude al secondo posto...

Formula 1
27 set 2021
Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!" Prime

Bobbi: "Norris, l'errore di guida... è del team!"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Russia di Formula 1 in questa nuova puntata del podcast Piloti Top Secret, in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Dopo una gara stupenda, Lando Norris e la McLaren sbagliano la chiamata più importante della loro stagione, gettando alle ortiche una vittoria quasi conquistata

Formula 1
27 set 2021
Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa Prime

Jordan: dal debutto shock in F1 ad una fine ingloriosa

John Watson è stato il primo pilota a provare la neonata Jordan 191 trovandola subito eccellente. L'ex pilota racconta in prima persona tutte le sensazioni dei primi passi del team di Eddie Jordan in Formula 1.

Formula 1
26 set 2021
GP Russia: Norris, prima pole della carriera! Prime

GP Russia: Norris, prima pole della carriera!

Lando Norris riporta la McLaren in pole position e si prende la prima posizione nelle qualifiche del GP di Russia di Formula 1. Al suo fianco l'inglese trova la Ferrari di Carlos Sainz. Terzo il solito sorprendente Russell, davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton

Formula 1
26 set 2021
Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica" Prime

Piola: "Russell straordinario con una Williams più carica"

In questo nuovo video di Motorsport. com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i motivi che hanno portato il Gran Premio di Russia a regalare una qualifica sorprendente: McLaren in pole, con Norris, davanti a Sainz e Russell. Cos'ha reso questi tre piloti così veloci?

Formula 1
25 set 2021
Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto" Prime

Bobbi: "Norris prende i cordoli come sull'asciutto"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare i vari stili di guida in occasione delle qualifiche del GP di Russia di F1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu

Formula 1
25 set 2021
Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi " Prime

Piola: "Mercedes vuole fare la differenza a Sochi "

Andiamo ad analizzare le soluzioni tecniche che hanno esordito nel venerdì di Prove Libere del Gran Premio di Russia, commentandole in maniera dettagliata in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola

Formula 1
24 set 2021