Verstappen: "Sto dando il mio massimo, ma Mercedes è dominante"

Il pilota olandese della Red Bull riconosce i meriti agli avversari e aggiunge: "Non possiamo fare altro che continuare a lavorare. La RB16 è migliorata, ma possiamo fare di meglio".

Verstappen: "Sto dando il mio massimo, ma Mercedes è dominante"

L'arrendevolezza non è mai stata una caratteristica propria di Max Verstappen, eppure dalle sue parole di oggi si è potuto evincere come la stella della Red Bull abbia preso coscienza del potenziale eccezionale delle Mercedes W11.

Che le Frecce Nere siano le monoposto più performanti è risultato un dato di fatto già nei primi 2 GP della stagione. Verstappen, nonostante alcuni problemi che lo hanno fermato nel primo weekend, ha mostrato di essere l'unico in grado di poter impensierirle. Ma questo, probabilmente, non basterà.

"Chiaramente Mercedes è davanti. Sarà molto dura cercare di lottare con loro, ma vediamo cosa potremo fare. Sicuramente possiamo migliorare dei dettagli sulla macchina, ma anche del motore. C'è una finestra per migliorare la RB16", ha affermato l'olandese.

"Ogni weekend abbiamo un'opportunità di fare meglio, ma dobbiamo anche essere realisti dopo aver visto quanto è dominante la Mercedes. Loro saranno velocissime in ogni tracciato. Io do sempre il mio massimo, ma batterli è dura, dobbiamo dire la verità. Vedremo quanto saremo vicini questo fine settimana e come sarà il meteo. Magari aggiungerà imprevedibilità alla situazione. Quel che è certo, è che parlando di passo puro, credo proprio che le W11 saranno molto difficili da battere".

Verstappen ha poi spiegato come la RB16 sia cresciuta tra il primo e il secondo weekend di gara grazie ad aggiustamenti fatti dal team dopo la gara d'apertura al Red Bull Ring.

"Penso che ogni monoposto sia difficile quando devi guidarla al limite, ma è più che altro prevedibile. Penso che il primo fine settimana sia stato veramente duro. Anche per questo sono finito fuori pista e ho fatto un testacoda. Non riuscivo a sentire la macchina e sono uscito improvvisamente".

"Nella seconda settimana al Red Bull Ring, invece, non abbiamo avuto alcun problema su asciutto. penso che il bilanciamento nella monoposto vada bene perché niente mi preoccupava, non c'era nulla che non avvertissi. Abbiamo sistemato molte cose. Possiamo fare di meglio, specialmente sulle questioni legate all'aderenza della monoposto. A questo punto mi viene da pensare che siano stati fatti errori nella prima settimana. Ma la scorsa settimana tutto è andato meglio".

Max ha poi iniziato a sottolineare i punti forti delle W11 rispetto alla RB16. "Mercedes guadagna molto sui rettilinei e poi, chiaramente, al Red Bull Ring non c'erano tante curve in cui potessimo recuperare distacco da loro. Dunque su quel tipo di piste abbiamo dei problemi rispetto a loro. Io credo che la settimana scorsa la Red Bull sia stata molto competitiva. E questo è buono".

"Va anche detto che nelle curve veloci sono molto forti, inoltre se guardate i loro onboard potrete vedere come le W11 siano stabili e prevedibili. Anche la nostra lo era nel weekend passato, ma abbiamo ancora del lavoro da fare per migliorare. Le Mercedes possono entrare in curva e rimanere perfettamente in corda. Cercheremo di lavorare per ottenere un effetto del genere anche noi. Quando si ha una monoposto molto stabile, questo va a inficiare anche sulla vita e sulla risposta delle gomme".

"Vorrei essere più vicino alle Mercedes. Ma tutti stanno lavorando al massimo. La situazione è questa. Dobbiamo e possiamo solo continuare a spingere, cercando di essere più vicini che possiamo a loro. Cercheremo di essere più vicini a loro. Posso anche raccontarvi una bella storia, ma la realtà è che non so se lo saremo. Lo vedremo a partire da domani".

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
1/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 e Max Verstappen, Red Bull Racing

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 e Max Verstappen, Red Bull Racing
2/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, precede Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 EQ Performance

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, precede Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 EQ Performance
3/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
4/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
5/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
6/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
7/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
8/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
9/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
10/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
11/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
12/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
13/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing, e Max Verstappen, Red Bull Racing

Alex Albon, Red Bull Racing, e Max Verstappen, Red Bull Racing
14/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
15/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
16/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
17/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
18/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
19/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Scintille dalle retrovie di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Scintille dalle retrovie di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
20/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Vettel: "Ho parlato con Racing Point, ma è ancora presto"

Articolo precedente

Vettel: "Ho parlato con Racing Point, ma è ancora presto"

Prossimo Articolo

Hamilton: "Questa è la migliore Mercedes di sempre"

Hamilton: "Questa è la migliore Mercedes di sempre"
Carica commenti
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021
GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis Prime

GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis

La Ferrari e Charles Leclerc assaporano una vittoria che al Cavallino manca dal GP di Singapore 2019. Charles è stato beffato a due giri dal termine dalla rimonta di Hamilton, che ha piegato la resistenza del ferrarista a pochi km dal traguardo

Formula 1
19 lug 2021
Minardi: "Per Hamilton mi aspettavo uno stop-and-go" Prime

Minardi: "Per Hamilton mi aspettavo uno stop-and-go"

Tanti i fatti da commentare e tanti i promossi e i bocciati regalati dal Gran Premio di Gran Bretagna 2021. Le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
19 lug 2021
Bobbi: "Concorso di colpa di Max, doveva ragionare sul mondiale" Prime

Bobbi: "Concorso di colpa di Max, doveva ragionare sul mondiale"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Gran Bretagna in questa puntata di Piloti Top Secret in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Focus importante sul momento chd ha deciso la gara, ovvero l'incidente tra Hamilton e Verstappen. E non è Lewis ad avere torto al 100%...

Formula 1
19 lug 2021