Verstappen: "Sono stato troppo aggressivo con Vettel. Mi sono scusato"

condivisioni
commenti
Verstappen:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
15 apr 2018, 09:01

L'olandese è stato protagonista di una manovra azzardata in Curva 6 e ha colpito la Rossa del 4 volte iridato, rovinandogli la gara. "Il mio è un inizio di stagione di m***a. Oggi potevamo fare doppietta".

Max Verstappen, Red Bull Racing RB14 Tag Heuer
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14 Tag Heuer, Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W09, Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB14 Tag Heuer, Nico Hulkenberg, Renault Sport F1 Team R.S. 18, Sergio Perez, Force India VJM11 Mercedes, e il resto del gruppo alla partenza
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing, e Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14 Tag Heuer
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14 Tag Heuer
Max Verstappen, Red Bull Racing

Il Gran Premio della Cina è stato portato a casa da un sontuoso Daniel Ricciardo. Eppure, ancora una volta, gran parte dei riflettori sono puntati su Max Verstappen. Il pilota olandese si è reso protagonista di un tentativo di sorpasso ai danni di Sebastian Vettel al tornantino, in Curva 6, finito nel peggiore dei modi.

Max ha colpito la SF71H del leader del mondiale, facendolo finire in testacoda e danneggiando il fondo. I due stavano lottando per la terza posizione, ma l'olandese in quel momento aveva un vantaggio di gomme importanti. Lui montava le Soft, Vettel le medie.

"Sì, sono stato troppo aggressivo", ha dichiarato Verstappen al termine della corsa. "Avrei potuto aspettare un po' di più per attaccare Vettel. Chiaramente è più facile parlare al termine della corsa, ma in quel momento ho bloccato le gomme e gli sono finito addosso. Ho chiesto scusa a Vettel, sicuramente non volevo colpirlo. Purtroppo non posso cambiare le cose ora".

L'incidente con Vettel ha convinto la Direzione Gara a infliggergli 10" di penalità (la stessa comminata qualche giro prima a Gasly nel contatto con il compagno di squadra Hartley nel medesimo punto della pista), e questo lo ha fatto chiudere in quinta posizione, riuscendo a evitare il sorpasso di Hulkenberg sul filo di lana (6 decimi).

Questo, però, non può distogliere l'attenzione sul paragone tra Max e Ricciardo, che oggi ha centrato la prima vittoria stagionale con una serie di sorpassi entusiasmanti. E così Verstappen non ha usato mezzi termini per definire il suo avvio di stagione.

"Il mio inizio di stagione è una m***a. Lo è per una serie di fattori. Tante cose sono andate storte e non è certo quello che volevo. Sicuramente devo cercare di rivedere tutto e fare meglio a partire dalla prossima gara".

"E' normale che ora io sia molto criticato, ma ognuno ha le proprie opinioni e anche io ho la mia. Non sono contento di me stesso e del risultato, perché oggi avremmo potuto chiudere la gara con una doppietta abbastanza facilmente. Ho deluso il team, ma ci riproverò la prossima volta".

Prossimo articolo Formula 1
Hamilton scherza: "Sono grato al modo di guidare di Verstappen"

Previous article

Hamilton scherza: "Sono grato al modo di guidare di Verstappen"

Next article

Mondiale Piloti F1 2018: Vettel sempre leader, ma Hamilton ora è a -9

Mondiale Piloti F1 2018: Vettel sempre leader, ma Hamilton ora è a -9