Verstappen: "Soddisfatto, ma possiamo ancora migliorare"

L'olandese ha chiuso la seconda sessione di libere con il secondo tempo riuscendo a precedere Bottas per appena 18 millesimi, ma ha lamentato un bilanciamento ancora non ottimale.

Verstappen: "Soddisfatto, ma possiamo ancora migliorare"

Max Verstappen sembra aver iniziato il weekend col piede giusto. L’olandese, reduce da un deludente GP di Turchia, è arrivato in Bahrain carico per cancellare la delusione dell’Istanbul Park.

Dopo una prima sessione di libere per nulla brillante, complice anche un nuovo pacchetto aerodinamico che non ha rispettato le attese, Max ha ritrovato il feeling con la sua RB16 nel secondo turno quando ha chiuso la sessione con il secondo tempo a sandwich tra le due Mercedes di Hamilton e Bottas.

Il crono di 1’29’’318 è stato ottenuto nelle battute iniziali della sessione con gomme medie ed ha consentito a Verstappen di precedere per appena 18 millesimi la W11 del finlandese.

A fine giornata il pilota della Red Bull ha voluto tracciare un bilancio di questo venerdì dichiarandosi soddisfatto per i progressi visti nelle FP2.

“Nella prima sessione non abbiamo girato molto. Abbiamo voluto provare qualche novità sulla vettura ma non ha funzionato come volevamo. Ho percorso pochi giri. La seconda sessione è andata meglio. Ovviamente ci sono ancora degli aspetti da migliorare, ma in generale si può dire che è stato un venerdì soddisfacente”.

Nonostante il secondo tempo artigliato nel secondo turno di libere per la Red Bull il lavoro non è ancora finito. Verstappen, infatti, non ha ancora trovato un bilanciamento ottimale che gli consenta di essere veloce senza distruggere le gomme.

“Le Mercedes sono chiaramente le vetture più veloci, non credo sia una sorpresa. Noi siamo concentrati nel trovare il miglior bilanciamento sulla vettura. Poi penseremmo alla gara perché la chiave sarà la gestione delle gomme. Sarà davvero una sfida”.

“Ci sono molti aspetti sui quali concentrarsi in vista delle qualifiche, ma ovviamente dobbiamo lavorare anche sulla gara per evitare di essere troppo aggressivi all’avantreno”.

Verstappen, infine, non ha mancato di criticare le gomme sperimentali provate oggi, esprimendo le stesse perplessità manifestate anche dal suo compagno di team.

“E’difficile fare una valutazione dato che non sappiamo che compound abbiamo utilizzato. Ad essere onesti non sono rimasto soddisfatto né in termini di grip che di bilanciamento. Dovremo analizzare i dati e parlarne con Pirelli”.

condivisioni
commenti
Binotto: "Con le medie e le dure saremo più competitivi"
Articolo precedente

Binotto: "Con le medie e le dure saremo più competitivi"

Prossimo Articolo

Hamilton critica duramente le gomme Pirelli 2021

Hamilton critica duramente le gomme Pirelli 2021
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021