Verstappen smorza gli entusiasmi di Marko: "Non credo lotteremo subito per vincere con Honda"

condivisioni
commenti
Verstappen smorza gli entusiasmi di Marko:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
25 ott 2018, 16:57

Il pilota olandese mette un freno alle recenti dichiarazioni di Horner e del super consulente della Red Bull: "L'obiettivo sarà migliorarci durante l'anno prossimo. Questo è il programma".

L'attesa nel vedere esordire il binomio Red Bull-Honda si fa sempre più grande, specialmente dopo i progressi più volte decantati dai vertici del team di Milton Keynes nel corso delle ultime settimane.

Nella giornata di ieri Christian Horner ha affermato che ad Austin le power unit Honda erano 6 decimi al giro più veloci di quelle Renault. Il prossimo anno la Casa giapponese fornirà i motori alla Red Bull per formare un binomio da cui è lecito aspettarsi di tutto.

Helmut Marko, ad esempio, una volta terminato il Gran Premio degli Stati Uniti, non aveva avuto alcuna remora nell'affermare che la Red Bull lotterà certamente per il titolo mondiale sin dalla prossima stagione, la prima con il motore Honda.

Nella conferenza stampa di oggi dedicata ai piloti, Max Verstappen ha voluto fare qualche passo indietro rispetto alle dichiarazioni dei vertici del team per cui corre, evitando di caricare troppo le aspettative per una stagione che scatterà certamente con più di un punto interrogativo.

"E' difficile dire ora se lotteremo subito per vincere la prossima stagione. Dobbiamo sviluppare una monoposto molto forte. Lo scopriremo l'anno prossimo. Inizialmente credo che non saremo tanto forti da lottare per le vittorie. Nel corso della stagione, però, penso che recupereremo terreno. O quantomeno questo è il programma e sicuramente lavoreremo in quella direzione".

Prossimo Articolo
Haas: Rich Energy sarà lo sponsor principale della stagione 2019

Articolo precedente

Haas: Rich Energy sarà lo sponsor principale della stagione 2019

Prossimo Articolo

Sainz si augura di guidare la McLaren nei test Pirelli di Abu Dhabi

Sainz si augura di guidare la McLaren nei test Pirelli di Abu Dhabi
Carica commenti