Verstappen: "Se arrivo 2°? Amo il mio lavoro, conta quello"

Max Verstappen, alla vigilia del GP di Turchia, ha affermato di non avvertire la pressione di dover vincere il titolo a tutti i costi: "Amo fare il mio lavoro. La chiave è quella e tanto basta".

Verstappen: "Se arrivo 2°? Amo il mio lavoro, conta quello"

Compiuti da poco i 24 anni, Max Verstappen si appresta a prendere parte al Gran Premio di Turchia e all'ultima parte della stagione 2021 di Formula 1, che andrà a incoronare il nuovo campione del mondo di categoria.
Max è per la prima volta in carriera in lotta per vincere il suo primo iride arrivati a questo punto della stagione e si trova a lottare con un avversario, Lewis Hamilton, che invece ha un'esperienza a tal riguardo praticamente impareggiabile.

Solo Michael Schumacher è riuscito a conquistare 7 titoli al pari di Hamilton. Ecco perché, a motori spenti, è normale considerare il pilota della Mercedes leggermente favorito. L'esperienza non si compra, ma Max Verstappen non sembra essere affatto intimorito.

Anzi, le parole di oggi pronunciate nella conferenza stampa del giovedì, in Turchia, lasciano trasparire una maturità che potrebbe essere la sua arma in più negli ultimi appuntamenti stagionali, nella rincorsa a quello che potrebbe essere il suo primo titolo della carriera.

"Do sempre il mio meglio e so che il team fa lo stesso. Facciamo questo dall'inizio sino alla fine dell'anno. Noi lavoriamo proprio per fare questo. Ma, anche se finissi secondo nel Mondiale, credo che avremmo comunque fatto una grande stagione. E alla fine del giorno non cambierebbe certo la mia vita. Voglio dire, amo quello che faccio ed è molto importante. Non ho molto da preoccuparmi riguardo la pressione o cose del genere".

Livrea Red Bull Racing RB16B

Livrea Red Bull Racing RB16B

Photo by: Red Bull Content Pool

"Anche a livello di team, non dovremmo essere troppo stressati. Il mio team fa il meglio che può. E lo ro si aspettano da me lo stesso e tutti facciamo del nostro meglio. Stiamo cercando di dare tutto per vincere assieme, ma non possiamo forzare le cose. Dobbiamo solo lavorare bene assieme e poi vedremo alla fine della stagione cosa saremo riusciti a fare. Sarà primi? Sarà secondi? Vedremo".

Leggi anche:

La Red Bull correrà in Turchia con una nuova livrea, dedicata alla Honda e al rapporto con la Casa giapponese. Questo, un po' a sorpresa, continuerà anche l'anno prossimo ma non solo in termini di preparazione dei motori, ma a 360 gradi nell'ambito del motorsport.

"La RB16B con la nuova livrea è davvero bella. Credo che quando si è in grado di proporre una nuova livrea sia molto bello, perché per la maggior parte del tempo la macchina rimane la stessa. Ed essere in grado di festeggiare così con Honda, cosa che avremmo dovuto fare in Giappone ma non potremo fare per ovvi motivi, è bello. Red Bull ha avuto una bellissima idea e fanno bene a proporla anche se si corre in Turchia. Onestamente credo che il bianco sulla carrozzeria renda la macchina davvero bella".

condivisioni
commenti
Alonso: "In F1 ci sono regole diverse a seconda delle persone"
Articolo precedente

Alonso: "In F1 ci sono regole diverse a seconda delle persone"

Prossimo Articolo

Aston Martin: in Turchia torna la Torre Eiffel nelle libere

Aston Martin: in Turchia torna la Torre Eiffel nelle libere
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021