Max replica a Hamilton: "Non mi ha lasciato spazio!"

L'olandese ha replicato alle accuse del pilota della Mercedes ed ha affermato come il contatto con Lewis sia avvenuto perché il sette volte campione del mondo non gli ha lasciato abbastanza spazio.

Max replica a Hamilton: "Non mi ha lasciato spazio!"

Fernando Alonso l’aveva detto in tempi non sospetti: “Quello tra Max e Lewis a Silverstone non sarà l’unico scontro in pista tra i due in questa stagione”. Come spesso accade, l’asturiano ci ha visto lungo ed oggi, a Monza, la Red Bull numero 33 e la Mercedes numero 44 sono diventate una cosa sola.

Tutto è avvenuto in pochi istanti. Quando Hamilton è uscito dai box, dopo una sosta lenta effettuata in 4,2’’ per montare le Pirelli medie, si è trovato affiancato da un Verstappen furioso per un cambio gomme altrettanto lento.

L’olandese si è messo alla sinistra della Mercedes alla staccata della prima variante, ma Lewis non ha voluto dare spazio a Max per evitare il sorpasso.

Verstappen, però, non ha alzato il piede ed ha continuato a percorrere affiancato ad Hamilton la prima chicane per poi colpire il dissuasore posto sul cordolo e decollare sulla W12 dell’inglese con il risultato che entrambi sono finiti insabbiati nella via di fuga.

Un contatto che farà discutere a lungo e cha ha riacceso la tensione tra i due contendenti per il titolo 2021.

Verstappen, a fine gara, ha commentato con lucidità l’episodio che ha deciso il GP partendo da quel pit lento effettuato al giro 23 che ha poi innescato un effetto dominato sulla gara.

“Fino a quel momento era stata una gara fantastica, poi sono andate storte alcune cose. Sapevamo che saremmo stati molto vicini alla prima variante”.

Se Hamilton ha addebitato l’intera responsabilità del contatto su Verstappen, Max ha invece puntato l’indice sul sette volte iridato accusandolo di non avergli lasciato abbastanza spazio quando sono arrivati affiancati alla prima variante.

“Lui mi ha spinto a sinistra già in frenata. Sono andato all’esterno, ho sterzato, ma lui ha continuato a spingermi. Ad un certo punto non avevo più margine per fare la curva. Lewis mi ha spinto contro il cordolo rialzato ed in quel momento ci siamo toccati. È un peccato che sia accaduto, ma serve la collaborazione di entrambi per affrontare quella curva”.

“Da parte mia penso di aver fatto tutto in modo corretto. Ad ogni modo va bene così, non sono arrabbiato. Sono episodi che fanno parte delle corse. Sono episodi che capitano. Ovviamente non è un incidente normale ma, come detto, serviva la collaborazione di entrambi per affrontare quella curva ed oggi non c’è stata”.

Verstappen ed Hamilton sono stati convocati dai commissari a fine gara per discutere dell’incidente. Max, considerato lo zero in classifica rimediato anche da Lewis, è sembrato accettare il ritiro con una strana serenità…

“I commissari giudicheranno se si sia trattato di un incidente di gara o meno. Alla fine ci siamo ritirati entrambi, ma se qualcuno l’avesse passata liscia sarebbe stato diverso”.

condivisioni
commenti
Ricciardo: "Niente parolacce? Allora dico: era ora!"
Articolo precedente

Ricciardo: "Niente parolacce? Allora dico: era ora!"

Prossimo Articolo

Chinchero: "Il crash? Grande responsabilità di Max"

Chinchero: "Il crash? Grande responsabilità di Max"
Carica commenti
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021