Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
89 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
124 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
138 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
145 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
159 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
173 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
180 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
194 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
201 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
215 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
229 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
257 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
264 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
278 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
285 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
299 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
313 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
320 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
334 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
348 giorni

Verstappen prova la Red Bull-Honda al simulatore: "Le sensazioni sono positive"

condivisioni
commenti
Verstappen prova la Red Bull-Honda al simulatore: "Le sensazioni sono positive"
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
5 feb 2019, 10:18

Max Verstappen ha detto che la prima monoposto della Red Bull con il motore Honda ha dato dei riscontri positivi al simulatore, ma rimane cauto sulla possibilità di trarre delle conclusioni prima di guidarla in pista.

La Red Bull ha chiuso la partnership di lunga data con la Renault per passare a montare i propulsori Honda nel 2019, nel tentativo di tornare a battagliare per il titolo iridato.

La Honda ha compiuto dei progressi significativi nel 2018, ma Verstappen ha dichiarato suo sito ufficiale che non si aspetta di riuscire ad avere la stessa potenza dei motori Mercedes e Ferrari almeno all'inizio della nuvoa stagione.

"Ho guidato la macchina nuova al simulatore e le sensazioni sono positive" ha detto Verstappen dopo un evento di presentazione della collezione di abbigliamento del marchio G-Star RAW.

"Ma ovviamente non possiamo sapere cosa stanno facendo le altre squadre. Dovremo aspettare e vedere, è una fase eccitante della stagione, anche se capiremo il nostro vero valore solo quando salirò in macchina. Prima è difficile sapere cosa aspettarsi".

L'obiettivo della Honda è di iniziare la nuova stagione davanti alla Renault e successivamente lavorare per colmare il divario rispetto ai costruttori di riferimento della F1 nel corso dell'anno.

La Red Bull e Verstappen hanno parlato della nuova partnership con la Honda, dopo aver contestato parecchio l'impegno da parte della Renault nel corso del 2018.

Verstappen sull'argomento ha detto: "E' un nuovo inizio con la Honda, tutti sono molto motivati. Aspettiamo tutti con ansia la nuova stagione. Non penso che saremo subito al livello di Ferrari e Mercedes in termini di potenza, ma la Honda sta dando tutto per arrivarci il prima possibile".

"La squadra ha molta energia positiva, si vede la voglia di vincere. Credo che ora la cosa funzioni da entrambe le parti, sia per il team che per il fornitore del motore".

Il figlio d'arte è reduce dalla sua miglior stagione da quando è approdato in Formula 1, nella quale si è piazzato quarto nel Mondiale, mostrando però un potenziale da podio finale nella seconda parte del campionato.

Le sue vittorie sono state due, ma non si è nascosto dicendo che uno degli obiettivi della Honda è anche quello di cercare di migliorare questo numero.

"Cercheremo di vincere più gare possibili" ha detto Verstappen. "E se sarà così, potremo lottare anche per il Mondiale".

"Ora è difficile giudicare, ma spero che sarà positivo: al momento non sappiamo quanto siano competitivi la vettura ed il motore, così come quanto lo sarà la concorrenza".

"Cercherò sempre di ottenere il meglio da me stesso e spero che possa bastare".

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing

Photo by: Mark Sutton / Sutton Images

Prossimo Articolo
Il Gran Premio d'Azerbaijan ha rinnovato con la Formula 1 fino al 2023

Articolo precedente

Il Gran Premio d'Azerbaijan ha rinnovato con la Formula 1 fino al 2023

Prossimo Articolo

La Brabham ha rifiutato un'offerta per riportare il marchio in F1 nel 2019

La Brabham ha rifiutato un'offerta per riportare il marchio in F1 nel 2019
Carica commenti