Verstappen preoccupato: "Ci attende una serata impegnativa"

Il pilota della Red Bull ha chiuso il secondo turno di libere con il 6° tempo e un gap di 6 decimi da Hamilton ed ha ammesso di non aver trovato il giusto feeling con la sua RB16B sul nuovo asfalto di Istanbul.

Verstappen preoccupato: "Ci attende una serata impegnativa"

Dopo essere riuscito a limitare i danni in Russia, ottenendo un inatteso secondo posto grazie all’improvviso arrivo della pioggia nel finale, Max Verstappen è giunto in Turchia pronto a riprendersi la prima posizione in classifica piloti.

Per il portacolori della Red Bull, però, il venerdì di libere non è andato come previsto. Al mattino, al termine delle FP1, Max ha chiuso alle spalle di Lewis Hamilton pagando un gap di 4 decimi da Hamilton, mentre al pomeriggio non è riuscito a fare meglio del sesto riferimento accusando un ritardo dal sette volte campione del mondo di 6 decimi.

Se al mattino, però, sembrava che Verstappen si stesse nascondendo, al pomeriggio la situazione in casa Red Bull è sembrata più complicata. L’olandese si è spesso lamentato via radio per un bilanciamento non ottimale anche se poi, nel finale di turno, ha inanellato una serie di long run con tempi molto interessanti.

A fine giornata Max si è presentato davanti ai microfoni della stampa non nascondendo la preoccupazione per un weekend iniziato in salita.

“Nel secondo turno di libere abbiamo cambiato alcune cose rispetto alle FP1, ma già stamattina non andavamo alla grande. Dobbiamo cercare di capire cosa fare”.

Se lo scorso anno i piloti si erano lamentati per l’asfalto estremamente scivoloso dell’Istanbul Park, quest’anno la situazione sembra essere decisamente differente. I responsabili del tracciato hanno effettuato un trattamento di pulizia dell'asfalto con un getto d’acqua ad alta pressione che ha modificato la rugosità del fondo garantendo così un grip maggiore.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Photo by: Mark Sutton / Motorsport Images

La novità sembra però aver tratto in inganno proprio la Red Bull e ad ammetterlo è stato lo stesso Verstappen.

“Quest’anno questo circuito è un po' diverso. Non abbiamo molti dati e ci aspetta una serata impegnativa per migliorare la situazione perché oggi non è stato un buon giorno”.

“Sicuramente è una bella pista in condizioni normali, ma speriamo di essere più competitivi nei prossimi giorni”.

Poco dopo l’inizio delle FP1 la Mercedes ha annunciato la sostituzione del motore termico sulla monoposto di Lewis Hamilton e l’inglese sarà obbligato a scontare 10 posizioni di arretramento in griglia di partenza domenica.

Verstappen potrebbe approfittare dell’assist offerto dalla penalità per riprendere il comando della classifica piloti, ma quando all’olandese è stato chiesto un parere sulla vicenda ha risposto a modo suo senza andare troppo per il sottile.

“Sono affari suoi, noi dobbiamo concentrarci su noi stessi. Oggi non è andata troppo bene”.

condivisioni
commenti
F1, Istanbul, Libere 2: Leclerc sfida anche Hamilton
Articolo precedente

F1, Istanbul, Libere 2: Leclerc sfida anche Hamilton

Prossimo Articolo

Hamilton: "Devo fare la pole per limitare i danni"

Hamilton: "Devo fare la pole per limitare i danni"
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021