Verstappen: "Per vincere servirebbe molta fortuna"

Il pilota della Red Bull ammette che le Mercedes al momento sembrano di un altro pianeta, ma è contento del lavoro fatto sulla sua RB12 e del gap dalle Ferrari, che ora probabilmente è la cosa più importante.

Il quarto tempo con cui ha concluso la seconda sessione di prove libere del GP di Germania sembra soddisfare Max Verstappen. A quanto pare il pilota olandese sembra aver ottenuto le risposte che sperava dalla sua Red Bull e quindi è contento soprattutto del lavoro fatto nella FP2.

"Abbiamo avuto un buon avvio in questo weekend. La vettura ci ha dato buone sensazioni e non siamo troppo lontani dai migliori, quindi possiamo essere soddisfatti. Credo che la macchina abbia ancora qualche margine di miglioramento, ma possiamo essere contenti" ha detto a Sky Sport F1 HD.

Il 19enne è stato uno dei piloti più richiamati per aver esagerato ad utilizzare il cordolo esterno della curva 1, ma la cosa non sembra preoccuparlo troppo: "Tutti sono andati larghi in quel punto, quindi dobbiamo vedere cosa ci diranno oggi nel briefing dei piloti".

Poi, molto realisticamente, ha ammesso che la vittoria al momento pare fuori portata: "Per vincere ci sarebbe bisogno di molta fortuna, ma se riusciremo ad essere vicini alle Mercedes saremo contenti".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Germania
Sub-evento Venerdì, prove libere 2
Circuito Hockenheim
Piloti Max Verstappen
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Intervista