Verstappen: "Non penso che saremo al livello della Mercedes"

Il leader del campionato arriva a Monza dopo il dominio mostrato sul tracciato di casa, ma si è detto dubbioso che sul circuito brianzolo potrà lottare alla pari con le Mercedes di Hamilton e Bottas.

Verstappen: "Non penso che saremo al livello della Mercedes"

Dopo aver deliziato l’oceano arancione con un weekend perfetto nel GP di casa, Max Verstappen è pronto ad affrontare l’appuntamento di Monza con un unico obiettivo in mente: aumentare ulteriormente il vantaggio in classifica su Lewis Hamilton.

Il pilota della Red Bull è riuscito proprio nello scorso fine settimana a riconquistare la vetta della classifica, ma il margine sul sette volte iridato è di appena tre punti.

Ad incidere sulla stagione di Verstappen sono state certamente le due gare di Silverstone e Budapest. In Inghilterra Max non è riuscito a completare nemmeno un giro a seguito del controverso e discusso contatto alla Copse con Hamilton, mentre in Ungheria ha portato a casa solamente due punti dopo il caotico crash multiplo al via.

Verstappen, nonostante la doppia mazzata, non ha mai mollato ed ha approfittato sia delle circostanze che delle piste amiche per tornare ad occupare la prima posizione in campionato.

Per Max, però, quella di Monza sarà una sfida dalle mille incognite. Sul tracciato brianzolo la Mercedes si è sempre trovata alla perfezione, complice una power unit decisamente potente, mentre la Red Bull in passato ha spesso sofferto.

Quest’anno, tuttavia, la situazione potrebbe non essere così scontata. Il motore Honda ha compiuto un salto di prestazioni notevole e Verstappen potrebbe riuscire ad insidiare le Mercedes su un tracciato che ha visto le monoposto della Stella trionfare ininterrottamente dal 2014 al 2018. Max, però, in conferenza stampa non è sembrato così fiducioso…

“Rispetto agli anni passati avremo una vettura più competitiva a Monza, ma non credo che sarà sufficiente per giocarcela alla pari con la Mercedes”.

Sarà pretattica quella di Verstappen? Bisognerà attendere sino a domani pomeriggio, al termine della sessione di qualifica, per capire se i timori dell’olandese sono o meno fondati. Nel frattempo Max ha subito messo le mani avanti.

“È difficile dire adesso a che livello saremo in gara, ma sicuramente non penso che avremo lo stesso vantaggio visto a Zandvoort”.

Una delle incognite che accompagnerà il weekend di Monza sarà il format di gara. In questo fine settimana, infatti, la F1 sperimenterà la seconda Sprint Qualifying stagionale e le insidie dettate dal programma di lavoro stravolto potrebbero riservare sorprese.

“Questo weekend sarà intenso. Domani avremo subito le qualifiche e poi sabato correremo la Sprint Qualifying. Speriamo di aver fatto bene i nostri compiti a casa in preparazione di questa gara e di essere competitivi”.

Prima di congedarsi, Verstappen è voluto tornare sulla incredibile atmosfera vissuta lo scorso fine settimana a Zandvoort. Per i tre giorni del weekend il popolo orange ha invaso il circuito facendo sentire costantemente tutto il suo supporto all’idolo locale.

“Quello di Zandvoort è stato un weekend incredibile. Il livello di sostegno che ho avuto è stato pazzesco. Vedere così tante persone in circuito è stato fantastico, non solo per l’Olanda ma anche per l’automobilismo in generale”.

condivisioni
commenti
F1 Heroes: gli eroi della Formula 1 in mostra a Monza
Articolo precedente

F1 Heroes: gli eroi della Formula 1 in mostra a Monza

Prossimo Articolo

Russell: "Sarò trattato alla pari con Hamilton"

Russell: "Sarò trattato alla pari con Hamilton"
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021