Verstappen non fa errori senza papà Jos nel box: ha trovato la chiave per la serenità?

condivisioni
commenti
Verstappen non fa errori senza papà Jos nel box: ha trovato la chiave per la serenità?
Scott Mitchell
Di: Scott Mitchell
Co-autore: Edd Straw
12 giu 2018, 10:02

Max ha concordato con la Red Bull l'idea di presentarsi in Canada senza il suo entuourage e la cosa sembra aver dato i suoi frutti. Per il momento però la cosa sembra essere destinata a rimanere un episodio isolato.

Jos Verstappen
Jos Verstappen
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14
Max Verstappen, Red Bull Racing RB14

Verstappen era finito particolarmente sotto pressione a causa dei numerosi incidenti di cui si era reso protagonista nelle prime sei gare della stagione, ma ha risposto con una bella prestazione che gli è valsa il gradino più basso del podio a Montreal.

Il management del 20enne olandese non era presente in Canada e non c'era neppure il padre Jos, che ha seguito passo per passo la carriera di Max, pur saltando qualche gara.

Il team principal della Red Bull, Christian Horner, ha spiegato: "E' la prima prima gara che ha affrontato completamente da solo ed è solo qualcosa di diverso".

"E' impossibile dire se questo abbia contribuito in qualche modo, ma Max si sta evolvendo e tutto gli serve per accumulare maggiore esperienza".

"E' un qualcosa di cui abbiamo discusso con lui, ed eravano tutti d'accordo, sia lui che la squadra".

Quando poi gli è stato domandato se si tratta di un qualcosa che Verstappen continuerà a fare anche in futuro, Horner ha spiegato che non dovrebbe essere così, perché era solo una cosa che Max voleva provare in Canada.

"E' stato molto immerso in tutto quello che doveva fare in questo fine settimana ed ha fatto un super lavoro. E' stato molto bravo a fare una gara molto buona, chiudendo ad un decimo dal secondo posto di Bottas".

Verstappen ha iniziato il weekend scherzando sul fatto che avrebbe tirato una testata a chi gli avesse chiesto degli incidenti di quest'anno o se questi avrebbero modificato il suo approccio, anche se Horner ha detto di aver visto un cambiamento di approccio.

"Il suo approccio qui è stato leggermente diverso ed era qui da solo" ha detto Horner.

"Penso che abbia fatto un lavoro super questo weekend. Max ha un grande talento ed in ogni sport possono capitare dei momenti in cui le cose vanno bene ed altri in cui vanno male. Il suo momento negativo è stato molto esposto".

"Speriamo che la sua fortuna stia per cambiare e che gli possa dare il via la prestazione fantastica di questo fine settimana".

Verstappen ha provato ad attaccare Valtteri Bottas alla curva 1 e Horner ha apprezzato il tentativo.

"Non vogliamo disinnescare questo suo atteggiamento, è parte integrante del suo talento" ha detto.

"Ha avuto un fine settimana molto pulito e sono sicuro che questo gli darà tanta fiducia per le prossime gare".

Prossimo Articolo
Analisi Ferrari: ecco come la SF71H è diventata veloce sui rettilinei di Montreal

Articolo precedente

Analisi Ferrari: ecco come la SF71H è diventata veloce sui rettilinei di Montreal

Prossimo Articolo

Mercedes: fra surriscaldamenti e aumenti dei consumi è sparita la supremazia di motore?

Mercedes: fra surriscaldamenti e aumenti dei consumi è sparita la supremazia di motore?
Carica commenti