Verstappen: "Mercedes tornerà forte sui circuiti tradizionali"

Il pilota olandese ha parlato della sua delusione per il ritiro avvenuto nei giri finali del GP di Baku ed ha sottolineato di temere il ritorno della Mercedes su piste tradizionali.

Verstappen: "Mercedes tornerà forte sui circuiti tradizionali"

La gara di Baku poteva rappresentare uno spartiacque nella lotta per il titolo tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Sul tracciato cittadino il pilota della Red Bull stava ormai pregustando una vittoria agevole quando al giro 46 ha visto le sue speranze andare in fumo a seguito dell’esplosione della posteriore sinistra sul rettilineo principale.

Un ritiro che avrebbe potuto avere conseguenze catastrofiche in campionato, ma che alla fine non ha pesato più di tanto in considerazione dell’errore commesso da Lewis Hamilton alla ripartenza.

“Sono ancora arrabbiato e deluso perché avremmo potuto aumentare ulteriormente il vantaggio in classifica. Sono stato sfortunato, ma poi ho avuto anche un pizzico di fortuna quando Lewis ha concluso la gara fuori dai punti”.

Il maggior rimpianto per Max non è tanto per i punti persi, quanto per la consapevolezza del vantaggio tecnico di cui ha potuto disporre la Red Bull nei confronti della Mercedes su un tracciato come quello di Baku.

“Ovviamente non è il risultato che ci aspettavamo dopo un gara così. Avremmo dovuto conquistare una vittoria comoda su un tracciato del genere perché sui circuiti cittadini abbiamo un vantaggio sulla Mercedes”.

“Sono certo che quando torneremo a correre su pista tradizionali, loro saranno molto difficili da battere”.

Verstappen ha poi commentato i 46 giri di una gara che l’hanno visto assoluto protagonista senza forzare particolarmente.

"Non è stato affatto difficile", ha detto. "Inizialmente stavo solo controllando il ritmo nei confronti di chi mi seguiva e poi, già prima della safety car, ero tre o quattro decimi più veloce al giro senza nemmeno spingere”.

“Dopo la ripartenza ho aumentato nuovamente il divario daccapo a quattro secondi ed ho cercato di concludere la corsa senza prendere rischi inutili”.

“Chiudere con un ritiro rende tutto ancora più deludente perché non credo che avremo altre gare dove potremo guadagnare punti così facilmente. Come ho già detto, quando torneremo su piste tradizionali la Mercedes sarà di nuovo al vertice e la lotta sarà dura”.

Gli ultimi due giri della gara hanno visto Hamilton commettere un errore andando lungo alla staccata di Curva 1. Lo sbaglio del sette volte campione del mondo può essere attribuito alla pressione esercitata da Max?

“Tutti cercano di fare del loro meglio. Non penso che abbia commesso un errore perché si sente sotto pressione, ma quest’anno dovrà lottare per il titolo non con il suo compagno di team ma con un pilota di un’altra squadra e questo credo sia grandioso per lo sport”.

Il ritiro di Max Verstappen, Red Bull Racing causato dal cedimento del pneumatico posteriore sinistro
Il ritiro di Max Verstappen, Red Bull Racing causato dal cedimento del pneumatico posteriore sinistro
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

L'auto danneggiata di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
L'auto danneggiata di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

L'auto danneggiata di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
L'auto danneggiata di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Lewis Hamilton, Mercedes W12
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Lewis Hamilton, Mercedes W12
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Lewis Hamilton, Mercedes W12, Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, e Charles Leclerc, Ferrari SF21
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, Lewis Hamilton, Mercedes W12, Pierre Gasly, AlphaTauri AT02, e Charles Leclerc, Ferrari SF21
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

L'auto danneggiata di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
L'auto danneggiata di Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B
7/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
8/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, esce dalla sua macchina dopo l'incidente
Max Verstappen, Red Bull Racing, esce dalla sua macchina dopo l'incidente
9/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, esce dalla sua macchina dopo l'incidente
Max Verstappen, Red Bull Racing, esce dalla sua macchina dopo l'incidente
10/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing
11/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
12/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
13/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
14/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
15/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
16/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Helmut Marko, Consulente, Red Bull Racing, parla con Max Verstappen, Red Bull Racing
Helmut Marko, Consulente, Red Bull Racing, parla con Max Verstappen, Red Bull Racing
18/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21, Lewis Hamilton, Mercedes W12, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Charles Leclerc, Ferrari SF21, Lewis Hamilton, Mercedes W12, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
20/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF21, Lewis Hamilton, Mercedes W12, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B e il resto del gruppo al via
Charles Leclerc, Ferrari SF21, Lewis Hamilton, Mercedes W12, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B e il resto del gruppo al via
21/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B
22/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Hamilton: meno ingaggio ma raddoppio del bonus mondiale
Articolo precedente

Hamilton: meno ingaggio ma raddoppio del bonus mondiale

Prossimo Articolo

GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes

GP Baku: Perez trionfa nel week end nero Mercedes
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021