Verstappen: "L'Halo è veramente orrendo e mi sfavorisce!"

condivisioni
commenti
Verstappen:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
15 feb 2018, 16:37

L'olandese è uno dei piloti più alti e pesanti della F.1, per questo l'introduzione del sistema di protezione (che peserà oltre 14 chili) non è certo gradita. "Speriamo che la RB14 ci consenta di lottare per la vittoria da subito".

Max Verstappen, Red Bull Racing con l'halo
Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing con l'halo
Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing RB13
Max Verstappen, Red Bull Racing

L'era dell'Halo in Formula 1 è ufficialmente iniziata ieri con la pubblicazione delle prime foto ufficiali della Haas F1 VF-18, prima monoposto che prenderà parte al Mondiale di quest'anno a essere svelata.

Per il Circus iridato l'introduzione del sistema di protezione del capo dei piloti è un fatto storico, che ha chiaramente diviso addetti ai lavori e non. Tra i polemici dell'ultima ora Max Verstappen, pilota del team Red Bull Racing che quest'anno andrà alla caccia per la prima volta in carriera del titolo mondiale Piloti di F.1.

L'olandese non si è certo nascosto, apostrofando l'Halo e sottolineandone i difetti che, a suo dire, non andranno comunque a intaccare le sue abitudini d'allenamento, nonostante sia tra i piloti più alti e pesanti della categoria. "L'Halo è veramente orrendo. Non sono certo ansioso di utilizzarlo!", ha subito attaccato la giovane stella del team Red Bull Racing.

"L'Halo è piuttosto pesante, penso pesi più di 14 chili, non è certamente una cosa favorevole per quanto mi riguarda. Nonostante l'introduzione di questo sistema non modificherò il mio allenamento per questo, altrimenti potrei non sentirmi bene nel corso delle gare. Sono un pilota alto e più pesante della media. Non è affatto una cosa buona".

Nella seconda parte del Mondiale 2017 la Red Bull è riuscita a diminuire il divario prestazionale da Mercedes e Ferrari. Verstappen si augura di poter proseguire sulla medesima strada per poter lottare sin da subito per vincere le gare e rimanere in lizza per il Mondiale.

"Il generale spero che la vettura sia bellissima e, speriamo, sia anche veloce. Speriamo inoltre sia un bel passo avanti rispetti alla vettura della passata stagione e che sia competitiva sin dall'inizio della stagione. Speriamo di non dover inseguire i nostri avversari come invece abbiamo dovuto fare l'anno scorso. Questa per noi è la cosa più importante".

"L'umore del team è buono. Sono tutti contenti e motivati dall'arrivo della nuova stagione dopo un ottimo finale di anno nel 2017. Penso che si possa continuare così anche all'inizio di questa stagione. Certo, le vacanze sono belle ed è bello ricaricare le batterie, ma a un certo punto bisogna ricominciare".

Prossimo articolo Formula 1
Alfa Romeo-Sauber: il 20 il lancio e il 21 il filming day a Barcellona

Previous article

Alfa Romeo-Sauber: il 20 il lancio e il 21 il filming day a Barcellona

Prossimo Articolo

Williams: ecco la FW41 che nasconde molte sorprese!

Williams: ecco la FW41 che nasconde molte sorprese!
Carica commenti