Verstappen: “Ho dato tutto, ma siamo troppo lenti"

Max Verstappen è terzo al termine del Gran Premio di Stiria e spiega cosa è mancato per essere più vicino alle Mercedes, nonostante le grandi manovre per tenere a bada la W11 di Valtteri Bottas.

Verstappen: “Ho dato tutto, ma siamo troppo lenti"

Dopo la delusione del Gran Premio d’Austria, nella seconda gara sul circuito di Spielberg Max Verstappen ha la sua rivincita e conquista il primo podio della stagione. Il pilota Red Bull taglia il traguardo del Gran Premio di Stiria in terza posizione, dopo aver tentato l’impossibile per tener dietro Valtteri Bottas nonostante le gomme al limite dell’usura.

L’olandese scattava dalla seconda posizione, che ha mantenuto fino al 67esimo giro, un’impresa non da poco considerata la netta superiorità che hanno mostrato le Frecce d’Argento in questo avvio di stagione. Complice una sosta anticipata rispetto ai suoi avversari effettuata al 26esimo giro, Verstappen è stato costretto a difendersi nelle fasi finali per provare a mantenere la posizione, seppure invano. Tuttavia, si è reso protagonista di azioni incredibili, rendendo molto difficile il sorpasso al finlandese della Mercedes, che negli ultimi giri aveva recuperato più di quattro secondi.

 

Verstappen si è dovuto arrendere alle difficoltà della Red Bull, lasciando così la seconda piazza a Bottas. Subito dopo il sorpasso, è rientrato ai box per montare le gomme soft e provare a firmare il giro veloce all’ultimo. L’olandese si è dovuto così accontentare della terza posizione finale, l’unica possibile visto lo strapotere Mercedes della gara odierna.

A fine gara, Max Verstappen ammette che bisogna lavorare per poter essere più vicini alle Frecce d’Argento: “Ci ho provato, ma siamo un pochino troppo lenti, purtroppo. Ho dato il massimo per stare con le Mercedes, ma non è stato abbastanza. Il gap con i piloti dietro era enorme, ero impressionato. Abbiamo del lavoro da fare. Passare dallo zero della settimana scorsa al podio di oggi è una cosa positiva, ma io penso come una squadra che vuole vincere e noi vogliamo lottare per il campionato. Se si vuole vincere il titolo, si devono vincere gare”.

Leggi anche:

Infine Verstappen spiega il duello con Bottas, avvenuto al termine del Gran Premio di Stiria: “Ho spinto il più possibile anche quando Valtteri stava cercando di superarmi, ho cercato di rendergli la vita un po’ difficile. Sapevo che comunque mi avrebbe sorpassato un giro dopo, ma è stata comunque divertente, perché altrimenti la gara è stata davvero noiosa. E' andata bene, ma c'è ancora tanto da fare. Vedremo se ci saranno novità sulla macchina, la settimana prossima lo scopriremo”.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
1/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 EQ Performance, Alex Albon, Red Bull Racing RB16, e il resto dei piloti alla partenza della gara
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 EQ Performance, Alex Albon, Red Bull Racing RB16, e il resto dei piloti alla partenza della gara
2/12

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance, leads Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 EQ Performance e il resto del gruppo alla partenza della gara
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance, leads Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11 EQ Performance e il resto del gruppo alla partenza della gara
3/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance precedeMax Verstappen, Red Bull Racing RB16 and Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 alla partenza della gara
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance precedeMax Verstappen, Red Bull Racing RB16 and Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35 alla partenza della gara
4/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, sulla griglia di partenza
Max Verstappen, Red Bull Racing, sulla griglia di partenza
5/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Performance, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
6/12

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri AT01, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Pierre Gasly, AlphaTauri AT01, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
7/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
8/12

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing e il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 festeggiano nel Parc Ferme
Max Verstappen, Red Bull Racing e il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 festeggiano nel Parc Ferme
9/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
10/12

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 e Valtteri Bottas, Mercedes-AMG Petronas F1 festeggiano sul podio
Max Verstappen, Red Bull Racing, il vincitore della gara Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 e Valtteri Bottas, Mercedes-AMG Petronas F1 festeggiano sul podio
11/12

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes-AMG Petronas F1, il vincitore Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 and Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano sul podio
Valtteri Bottas, Mercedes-AMG Petronas F1, il vincitore Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 and Max Verstappen, Red Bull Racing festeggiano sul podio
12/12

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Hamilton: "Bello tornare a vincere dopo un weekend complicato"

Articolo precedente

Hamilton: "Bello tornare a vincere dopo un weekend complicato"

Prossimo Articolo

Bottas: "Soddisfatto a metà, ho limitato i danni della Qualifica"

Bottas: "Soddisfatto a metà, ho limitato i danni della Qualifica"
Carica commenti
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021