Verstappen: "Era impossibile lottare con Ferrari e Mercedes, ma questo è un podio fantastico"

condivisioni
commenti
Verstappen:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
26 ago 2018, 16:32

Il pilota della Red Bull è contento del terzo posto ottenuto a Spa davanti al proprio pubblico festoso e sorride per la bella battaglia combattuta con le Force India, dovendosi poi arrendere alla superiorità di Vettel ed Hamilton.

Un podio davanti ai propri tifosi era proprio ciò che serviva a Max Verstappen per ricominciare con il piede giusto la stagione dopo la sosta estiva della Formula 1.

Nel Gran Premio del Belgio "l'olandese volante" è stato protagonista di una bella rimonta che lo ha visto salire sul terzo gradino della Top3 di Spa-Francorchamps, seppur con un brivido iniziale per quanto avvenuto alla curva 1 tra la McLaren di Alonso e la Sauber di Leclerc.

"Mi sono spaventato perché ho visto Fernando volare su Charles, per fortuna mi trovavo all'interno della curva e non ho avuto problemi - spiega Verstappen, che poi ha cominciato ad attaccare ocon e Pérez - Lì mi sono messo all'inseguimento delle Force India perché sapevo che con loro potevo giocarmela, ho sfruttato il DRS per passarle visto che comunque sul dritto andavano forte. Mi sono divertito a battagliare con loro, poi ho dovuto accontentarmi".

Questo perché la RB14 sulle Ardenne non aveva il potenziale per combattere contro Ferrari e Mercedes, ma il 20enne può ugualmente sorridere.

"Eravamo un pochino più lenti rispetto a Vettel ed Hamilton, ma abbiamo sfruttato al massimo il nostro potenziale. Alla fine il passo è andato bene, ma sono stato costretto a correre una gara praticamente in solitaria perché era impossibile lottare con i primi due, ormai erano lontani. Col fatto che si è ritirata una Ferrari le cose sono andate anche meglio del previsto per noi, nel finale mi sono difeso bene da Bottas".

Verstappen si gode l'ovazione della marea arancione che lo ha applaudito sotto al podio.

"In generale è stato un bel risultato, l'auto era ben bilanciata e si guidava bene, sono soddisfatto. E' straordinario andare sul podio davanti al mio pubblico, so che a Monza i tifosi saranno altrettanto calorosi e mi godrò lo scenario per tutto il weekend".

Prossimo articolo Formula 1
Arrivabene: "A Monza avremo il dodicesimo uomo che ci sosterrà. Ci contiamo molto!"

Articolo precedente

Arrivabene: "A Monza avremo il dodicesimo uomo che ci sosterrà. Ci contiamo molto!"

Prossimo Articolo

Hamilton: "Ho spinto, ho dato il massimo, ma oggi non avevamo il passo della Ferrari"

Hamilton: "Ho spinto, ho dato il massimo, ma oggi non avevamo il passo della Ferrari"
Carica commenti