Verstappen: "Dovremmo aver risolto il problema delle partenze"

Il pilota della Red Bull ha spiegato che dopo un'attenta analisi la squadra di Milton Keynes ha trovato il motivo delle brutte partenze delle ultime tre gare. La verifica però ovviamente arriverà solo in pista a Sepang domenica.

Nelle ultime tre gare a pesare molto sulla classifica di campionato di Max Verstappen è stata soprattutto una componente: la partenza. A Singapore l’olandese, scattato molto lentamente, ha evitato per un soffio il contatto con la Force India di Nico Hulkenberg, ma pur essendo stato fortunato in quella circostanza, la storia della sua gara a Marina Bay sarebbe stata ben diversa se al via avesse tenuto la quarta posizione occupata sullo schieramento.

Dopo il weekend di Singapore la squadra ha tranquillizzato Verstappen, intervenendo sul sistema di partenza per cercare di ovviar ai problemi avuti dall’olandese anche a Spa e Monza. Ed in particolare in Red Bull sono intervenuti meccanicamente sulla frizione.

“Abbiamo cercato di controllare tutto – ha spiegato Max – e abbiamo trovato delle risposte in merito ai problemi che ho avuto. Ora verificheremo in pista se tutto funziona come crediamo. Una brutta partenza può capitare, due è già una coincidenza al limite, ma dopo tre consecutive è lecito indagare e verificare che non ci sia un problema. Ed è quello che è stato fatto, io per primo. Insieme alla squadra è stato analizzato tutto, e credo che dovremmo aver identificato e risolto il problema”.

Ricordiamo che nel sabato notte di Singapore i tecnici della Red Bull avevano identificato un problema proprio alla frizione, un inconveniente a cui Verstappen ha provato a sopperire nelle fasi di preparazione alla partenza, ma senza successo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP della Malesia
Sub-evento Giovedì
Circuito Sepang International Circuit
Piloti Max Verstappen
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Ultime notizie