Verstappen: "Dobbiamo migliorare tutto, ma niente shock"

Il leader del campionato ha chiuso le FP2 con il terzo tempo e 3 decimi di ritardo da Bottas, ma non si è detto preoccupato dall'inizio a razzo delle Frecce Nere e confida nel lavoro del team per far crescere la sua macchina.

Verstappen: "Dobbiamo migliorare tutto, ma niente shock"

Giunto in Ungheria con ancora addosso la rabbia per i punti preziosissimi persi in Inghilterra, Max Verstappen ha vissuto un weekend in chiaro scuro.

Al mattino il leader del campionato ha dettato il passo ottenendo il crono di riferimento in 1’17’’555, rifilando 61 millesimi a Bottas e 171 a Lewis Hamilton, mentre al pomeriggio, complici le temperature dell’asfalto superiori a 60 gradi, l’olandese della Red Bull non è riuscito a trovare lo stesso feeling con la sua RB16B ed ha terminato la sessione con il terzo tempo in ritardo di 3 decimi dalla Mercedes di Bottas.

Max, nel corso del pomeriggio, si è lamentato spesso via radio col team di problemi di bilanciamento e di un sottosterzo davvero marcato. Quando l’olandese è giunto davanti ai microfoni dei media, però, ha voluto gettare acqua sul fuoco parlando di differenti prove di assetto che non hanno portato l’esito sperato e che sono state influenzate anche dalle temperature roventi.

“Non abbiamo avuto particolari difficoltà, ma abbiamo provato alcuni cambiamenti tra le FP1 e le FP2 e dobbiamo verificare cosa abbia funzionato e cosa no. Ovviamente nella valutazione complessiva si deve tener conto anche delle temperature elevate della pista”.

Verstappen non è sembrato soddisfatto del comportamento della sua Red Bull sia in ottica qualifica che gara, ma non si è detto preoccupato del distacco di 3 decimi rifilato da Bottas. Max si è detto certo che domani la situazione potrà cambiare a suo favore.

“Dobbiamo migliorare in vari aspetti. Dobbiamo crescere non solo sul giro secco, ma anche sul passo gara. Ci sono molte cose da esaminare, ma nulla di così scioccante”.

“Il divario dalla Mercedes non mi è sembrato così enorme da non poter essere ricucito. Oggi è stata una giornata non facile a causa delle temperature decisamente elevate, ma adesso analizzeremo tutti i dati”.

I valori visti oggi potrebbero cambiare drasticamente nel corso del weekend. Le previsioni meteo parlando di temperature massime in attenuazione e c’è anche il rischio dell’arrivo della pioggia. Verstappen, però, è sicuro che la Red Bull potrà progredire a prescindere dal meteo.

“Sono fiducioso di poter migliorare, ma non solo in caso di miglioramento delle condizioni climatiche. Vedremo…”.

 

condivisioni
commenti
Hamilton: "Positivo iniziare il weekend in questo modo"

Articolo precedente

Hamilton: "Positivo iniziare il weekend in questo modo"

Prossimo Articolo

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021