Verstappen: "Dobbiamo migliorare tutto, ma niente shock"

Il leader del campionato ha chiuso le FP2 con il terzo tempo e 3 decimi di ritardo da Bottas, ma non si è detto preoccupato dall'inizio a razzo delle Frecce Nere e confida nel lavoro del team per far crescere la sua macchina.

Verstappen: "Dobbiamo migliorare tutto, ma niente shock"

Giunto in Ungheria con ancora addosso la rabbia per i punti preziosissimi persi in Inghilterra, Max Verstappen ha vissuto un weekend in chiaro scuro.

Al mattino il leader del campionato ha dettato il passo ottenendo il crono di riferimento in 1’17’’555, rifilando 61 millesimi a Bottas e 171 a Lewis Hamilton, mentre al pomeriggio, complici le temperature dell’asfalto superiori a 60 gradi, l’olandese della Red Bull non è riuscito a trovare lo stesso feeling con la sua RB16B ed ha terminato la sessione con il terzo tempo in ritardo di 3 decimi dalla Mercedes di Bottas.

Max, nel corso del pomeriggio, si è lamentato spesso via radio col team di problemi di bilanciamento e di un sottosterzo davvero marcato. Quando l’olandese è giunto davanti ai microfoni dei media, però, ha voluto gettare acqua sul fuoco parlando di differenti prove di assetto che non hanno portato l’esito sperato e che sono state influenzate anche dalle temperature roventi.

“Non abbiamo avuto particolari difficoltà, ma abbiamo provato alcuni cambiamenti tra le FP1 e le FP2 e dobbiamo verificare cosa abbia funzionato e cosa no. Ovviamente nella valutazione complessiva si deve tener conto anche delle temperature elevate della pista”.

Verstappen non è sembrato soddisfatto del comportamento della sua Red Bull sia in ottica qualifica che gara, ma non si è detto preoccupato del distacco di 3 decimi rifilato da Bottas. Max si è detto certo che domani la situazione potrà cambiare a suo favore.

“Dobbiamo migliorare in vari aspetti. Dobbiamo crescere non solo sul giro secco, ma anche sul passo gara. Ci sono molte cose da esaminare, ma nulla di così scioccante”.

“Il divario dalla Mercedes non mi è sembrato così enorme da non poter essere ricucito. Oggi è stata una giornata non facile a causa delle temperature decisamente elevate, ma adesso analizzeremo tutti i dati”.

I valori visti oggi potrebbero cambiare drasticamente nel corso del weekend. Le previsioni meteo parlando di temperature massime in attenuazione e c’è anche il rischio dell’arrivo della pioggia. Verstappen, però, è sicuro che la Red Bull potrà progredire a prescindere dal meteo.

“Sono fiducioso di poter migliorare, ma non solo in caso di miglioramento delle condizioni climatiche. Vedremo…”.

 

condivisioni
commenti
Hamilton: "Positivo iniziare il weekend in questo modo"
Articolo precedente

Hamilton: "Positivo iniziare il weekend in questo modo"

Prossimo Articolo

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"

Chinchero: "Il caldo ha sorpreso tutti, tranne Bottas"
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021