Verstappen: "Bel risultato, ma Vettel ha rovinato tutto al via!"

Il secondo posto in Malesia è un risultato positivo per il giovane olandese della Red Bull, che però non le manda a dire al collega ferrarista per l'incidente della prima curva.

Max Verstappen le ha provate tutte per beffare i suoi avversari, ma nel GP della Malesia è giunto secondo, che comunque resta un ottimo risultato.

Inizialmente l'olandese aveva provato ad approfittare della "Virtual Safety Car" anticipando la prima sosta per sopravanzare il compagno di squadra Ricciardo, poi, grazie anche al ritiro di Hamilton, il giovane di casa Red Bull ha provato a beffare Daniel attaccandolo in alcune curve, ma dovendo poi accodarsi all'australiano e tagliando il traguardo secondo.

"In effetti ci ho provato fin da subito a vincere, ma purtroppo mi sono dovuto accontentare del secondo posto. A volte le gare vanno così, pazienza - ha detto Verstappen - Abbiamo provato a fare una strategia simile a quella di Barcellona, ma non ha funzionato. In tutti i casi è stato un ottimo risultato per tutta la squadra".

Poi un commento piuttosto piccato sull'episodio del via, quando Vettel, per superarlo, è franato addosso alla Mercedes di Rosberg.

"L'incidente del via ha compromesso la mia gara. Mi sono visto entrare Vettel come un fulmine all'interno, ho dovuto allargare la traiettoria per evitarlo perdendo diverse posizioni. Seb dovrebbe sapere che le gare non si vincono alla prima curva, ha fatto una mossa completamente senza senso. Anche io ho frenato tardi per provare a superare Rosberg, ma lui è arrivato come un pazzo. Poi certe volte dicono che io sono troppo aggressivo..."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP della Malesia
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Sepang International Circuit
Piloti Sebastian Vettel , Max Verstappen
Team Red Bull Racing
Articolo di tipo Intervista