Velocità massime: Perez a 358,2 km/h a Spa. E dietro ci sono le due Ferrari!

Perez con la Force India è stato il più veloce sul rettilineo del Kemmel, davanti a Vettel (356,4 km/h) e Raikkonen (355,9). Hamilton spesso in scia ha staccato Rosberg di 19,5 km/h perché Nico non ha mai usato l'ala mobile. Mentre Verstappen...

Sergio Perez con la Force India VJM09 è il pilota che ha ottenuto la velocità massima più alta durante il GP del Belgio: il pilota messicano che ha beneficiato dell'ala mobile aperta e di una scia ha raggiunto i 358,2 km/h alla conclusione del lungo rettilineo del Kemmel, dopo aver superato la compressione di Eau Rouge e Raidillon a oltre 310 km/h.

E' interessante notare che dietro al motore Mercedes, compaia il 6 cilindri 061/1 con i due piloti della Scuderia Ferrari: Sebastian Vettel ha raggiunto i 356,4 km/h, facendo di poco meglio del compagno di squadra Kimi Raikkonen, accreditato di 355,9 km/h. Nel tratto di massima velocità si rileva che le due SF16-H danneggiate non avevano un'evidente perdita di carico aerodinamico che, magari, si è fatta sentire in maniera più significativa nel T2, la porzione di Spa più guidata.

Lewis Hamilton che si è reso protagonista di una rimonta che lo ha portato al terzo posto dall'ultima fila dello schieramento (dopo le penalizzazioni per l'omologazione di tre power unit nel week end) non è andato oltre 349,6 km/h conseguendo solo la sesta velocità massima, segno che la Mercedes era più carica della Rossa: i tecnici di Brackley prima della qualifica hanno montato il Monkey seat da medio carico, rinunciando ai due cerchietti visti nelle libere del venerdì.

Se confrontiamo il dato conseguito dal leader del mondiale con quello del vincitore della corsa, Nico Rosberg, si scopre che c'erano 19,5 km/h di differenza: il tedesco, avendo fatto una gara solitaria al comando, non si è mai trovato nella condizione di sfruttare l'ala mobile. Fa piacere constatare che si tratti proprio del valore che avevamo indicato nella simulazione Wintax di Magneti Marelli nel preview del GP del Belgio.

Ma il dato più sorprendente è quello di Max Verstappen: l'olandese è arrivato a 347,2 km/h con una RB12 particolarmente scarica per compensare la minore potenza del motore Tag Heuer (Renault). Il "vivace" teen ager è arrivato a 2,3 km/h dalla Mercedes che sta dominando il mondiale.

Questo valore può alimentare le voci secondo le quali la Red Bull riesce a far stallare il diffusore e l'ala posteriore, ottenendo velocità che in passato nemmeno si sognava.

Ma il ragazzino, che è stato spesso in scia alle Ferrari, paga 10,9 km/h dalla top speed della Force India e ha ottenuto lo stesso valore di Kevin Magnussen che dispone dello stesso motore dell'olandese, ma non dello stesso telaio RB12, visto che si deve accontentare della Renault R.S.16 con il quale si è schiantato al quinto giro nelle barriere all'esterno del Raidillon.

Ecco le velocità massime al GP del Belgio

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Belgio
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Spa-Francorchamps
Articolo di tipo Analisi