Vasseur: "Il miglioramento di 1"5 dell'Alfa Romeo è stato impressionante"

condivisioni
commenti
Vasseur: "Il miglioramento di 1"5 dell'Alfa Romeo è stato impressionante"
Di:
23 ago 2019, 12:34

Il Team Principal dell'Alfa Romeo ha parlato del grande passo avanti compiuto dal team rispetto al 2018 e punta a lottare sino a fine stagione con McLaren e Renault.

Il team precedentemente conosciuto come Sauber ha concluso il 2018 lottando costantemente per la top 10, ma all’inizio della stagione ha patito il confronto con i rivali diretti.

Il nuovo acquisto, Kimi Raikkkonen, ha consentito al team di progredire costantemente nella lotta del gruppo di mezzo, e l'Alfa è stato l’unica in grado di rivaleggiare con la McLaren nelle gare che hanno preceduto la pausa estiva della F1.

Vasseur ha parlato a Motorsport.com dei progressi compiuti dall’Alfa Romeo.

"Sono molto più concentrato sul livello delle prestazioni. Stiamo migliorando drasticamente. L'anno scorso eravamo distanti due secondi e mezzo dai primi, mentre oggi siamo ad un secondo e mezzo e nelle gare più recenti il divario è sceso ad un secondo e due".

“Per noi è un qualcosa di incredibile. Certo, poi tramutare queste performance in punti è un’altra storia, ma in termini di potenziale abbiamo fatto un enorme passo avanti”.

L'investimento da parte della nuova proprietà e il rebranding Alfa per il 2019 hanno trasformato le prospettive del team rispetto al disastroso 2017.

Vasseur, che è entrato come team principal e CEO a metà del '17, ritiene che un'area chiave da migliorare sarà il modo in cui il team dovrà prepararsi per l’inizio del 2020.

“Ad inizio stagione abbiamo fatto un piccolo passo indietro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Forse il momento più complesso si è verificato a maggio, ma credo che questo dipenda dagli sviluppi. Delle volte non riesci a progredire per un mese, altre volte invece fai un grande passo avanti in un giorno”.

“Bisogna comunque guardare al quadro complessivo e non paragonare le singole gare dello scorso anno con quelle di questa stagione. Il prossimo passo da compiere sarà quello di essere ancora più pronti all’inzio del 2020”.

Alfa si trova in una lotta serrata per la quinta posizione nel campionato costruttori, mentre la McLaren puà godere di un grande vantaggio ed al momento occupa la quarta posizione. Tuttavia l’Alfa Romeo (32 punti) è in un gruppo di squadre che inseguono la Toro Rosso (43 punti) per il quinto posto, con la squadra junior della Red Bull davanti grazie ad un massiccio bottino di punti raccolto nel caotico Gran Premio di Germania dove i suoi piloti sono arrivati terzo e sesto.

“Ci sono alcuni circuiti che si addicono meglio alle nostre caratteristiche, ma se guardiamo il trend è positivo e dobbiamo continuare in questa direzione. Sono certo che ad un certo punto le nostre performance si appiattiranno”.

“Negli ultimi due o tre eventi, in qualifica ed in gara, siamo stati in grado di lottare ad armi pari con Renault e McLaren ed in alcuni casi siamo stati anche davanti a loro. Dobbiamo proseguire in questa lotta”.

Scorrimento
Lista

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
1/7

Foto di: Alfa Romeo

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
2/7

Foto di: Charles Coates / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
3/7

Foto di: Charles Coates / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
4/7

Foto di: Charles Coates / LAT Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
5/7

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
6/7

Foto di: Rubio / Sutton Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
7/7

Foto di: Rubio / Sutton Images

Prossimo Articolo
Binotto: "La crescita di Leclerc è stata sorprendente"

Articolo precedente

Binotto: "La crescita di Leclerc è stata sorprendente"

Prossimo Articolo

McLaren: gli altri team sopravvalutano l'impatto delle gomme

McLaren: gli altri team sopravvalutano l'impatto delle gomme
Carica commenti