Vasseur contro Magnussen: "E' pericoloso ed è stato protagonista di tutti gli incidenti più grossi del 2018!"

condivisioni
commenti
Vasseur contro Magnussen:
Adam Cooper
Di: Adam Cooper
08 ott 2018, 15:57

Frederic Vasseur, team principal dell'Alfa Romeo Sauber, parla dell'incidente tra Leclerc e Magnussen avvenuto al secondo giro del GP del Giappone, che ha rovinato la gara a entrambi. Ma il danese non è stato sanzionato.

Uno degli episodi che maggiormente hanno fatto discutere nel Gran Premio del Giappone di Suzuka è stato il contatto tra Kevin Magnussen e Charles Leclerc, che ha rovinato le gare ad entrambi i piloti.

Al secondo giro della gara Leclerc stava insidiando Magnussen ma a qualche centinaio di metri dalla prima curva Magnussen ha cambiato direzione più volte, finendo per essere tamponato dal monegasco dell'Alfa Romeo Sauber, sorpreso dalle numerose manovre di difesa del pilota della Haas.

Entrambi sono riusciti a proseguire la corsa, nonostante Magnussen avesse la gomma posteriore sinistra forata e Leclerc avesse l'ala anteriore danneggiata.

La Direzione Gara ha messo sotto investigazione il contatto tra i due piloti, ma ha convenuto che entrambi si fossero mossi nello stesso momento, dunque è stato catalogato come semplice incidente di gara.

A tal proposito Frederic Vasseur, team principal dell'Alfa Romeo Sauber, ha dato una propria interpretazione dell'accaduto parlando a Motorsport.com. "Per me quanto è successo è piuttosto ovvio, ma non è stata presa alcuna decisione".

"Sono stato sorpreso dal mancato provvedimento dei commissari. Magnussen è stato coinvolto in tutti gli incidenti di grande entità che sono avvenuti in questa stagione di F1. Andate a dare un'occhiata. Non sono io quello che deve giudicare, è la FIA. Sono loro che devono prendere una decisione o meno".

"La manovra è stata terribilmente pericolosa, Magnussen si muove sempre tardi e un giorno farà un incidente di grandi proporzioni. Quando sei a 320 km/h è molto più che pericoloso".

Vasseur pensava che Leclerc, prima del ritiro dovuto a un problema sulla sua C37, potesse ottenere un grande risultato a Suzuka: "Penso che abbia fatto davvero una buona prima parte di gara. Aveva un ottimo passo", ha affermato Vasseur.

"Nel corso del periodo sotto Safety Car, Charles si è dovuto fermare per cambiare il muso della sua monoposto. Così abbiamo deciso di adottare una strategia differente di gara. E' davvero un peccato, perché pensavamo di avere un ottimo passo gara".

"Questa è stata la prima volta in assoluto a Suzuka per Charles e di sicuro non è una pista facile. Era sesto in Q1, ma siamo stato in grado di mettere tutto in ordine. Il distacco tra la posizione 7 e la 17 era molto esiguo, un piccolo errore e sei in fondo alla griglia".

Vasseur ha anche parlato del contatto avvenuto alla chicane tra Leclerc ed Ericsson, con Marcus finito contro Charles: "Tutti hanno frenato molto, molto in ritardo e forte dietro la Safety Car".

Prossimo articolo Formula 1
Honda: Gasly a Suzuka ha dovuto rinunciare a una modifica nella cambiata

Articolo precedente

Honda: Gasly a Suzuka ha dovuto rinunciare a una modifica nella cambiata

Prossimo Articolo

Ferrari: viaggio nella crisi, ma attenzione non c'è molto da buttare via

Ferrari: viaggio nella crisi, ma attenzione non c'è molto da buttare via
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Giappone
Sotto-evento Domenica, gara
Location Suzuka
Piloti Kevin Magnussen
Team Sauber , Haas F1 Team
Autore Adam Cooper
Tipo di articolo Ultime notizie