Vandoorne: "Bene oggi, ma ho margini di miglioramento"

Stoffel Vandoorne è contento del suodebutto in F.1 con la McLaren al dodicesimo posto davanti a Jenson Button: il 24enne belga è soddisfatto di aver portato la MP4-31 in Q2 senza commettere errori.

È vero, Jenson Button ha commesso un errore proprio nel momento topico della sessione Q2. Ma alla fine è successo davvero ciò che qualcuno nel paddock aveva pronosticato.

Ovvero che Stoffel Vandoorne, al suo esordio in Formula 1 nonché al volante della McLaren MP4-31, si sia tolto la soddisfazione di concludere la sua prima qualifica nel Circus in dodicesima posizione.

Un exploit che nella gara di domani gli consentirà di partire proprio davanti al compagno di squadra Button.

Sorpresa? Non del tutto, perché già ieri nelle prove libere il potenziale del ventiquattrenne belga era emerso, non venendo confermato nella classifica della FP2 solo per una sbavatura alla prima curva. Oggi è arrivata la prova che la sostanza c’era, con una classifica che vede Vandoorne dodicesimo e Button quattordicesimo.

“Credo di poter essere felice del risultato di oggi – ha commentato Vandoorne - mi sentivo a mio agio con la monoposto, e la messa a punto fatta sul setup nelle prove libere ha dato i suoi frutti. Ero fiducioso prima delle qualifiche, ed in Q2 ho completato un giro pulito, senza errori".

"Ovviamente ho ancora margini di miglioramento, ma sono soddisfatto di come è andata oggi, è una bella sensazione. Ma il lavoro più importante è quello che dovrò fare domani. Onestamente non ci ho pensato molto, viste le tante cose nuove con cui ho dovuto familiarizzare ieri e oggi, ma adesso posso tirare il fiato e concentrarmi sul lavoro che mi attende con i miei ingegneri”.

Contento di essere davanti a Jenson?
“Credo di poter essere molto contento di questo mio esordio in F.1, non potevo desiderare di meglio”.

La McLaren, dopo l’exploit realizzato ieri da Button nelle prove libere, è tornata nei ranghi, confermandosi al momento una monoposto in grado di puntare ad avvicinarsi alla top-10, me senza certezza di riuscirci.

La zona punti non è però così lontana, e sognare costa poco.
“Non voglio fare previsioni – ha commentato col sorriso Stoffel - le qualifiche sono andate bene, ma ora vediamo quali sono le previsioni del team per domani. Da parte mia sono fiducioso di poter fare una buona corsa, ma bisogna essere prudenti”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sub-evento Sabato, qualifiche
Circuito Bahrain International Circuit
Piloti Stoffel Vandoorne
Team McLaren
Articolo di tipo Intervista