Ufficiale: Sainz alla Renault da Austin, Kvyat torna sulla Toro Rosso

condivisioni
commenti
Ufficiale: Sainz alla Renault da Austin, Kvyat torna sulla Toro Rosso
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
07 ott 2017, 11:50

La squadra di Enstone ha ufficializzato l'avvicendamento tra Palmer e lo spagnolo, mentre quella faentina darà un'altra chance al russo, che recentemente era stato appiedato per fare spazio a Gasly, a sua volta confermato.

Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso
Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS17
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR12
Daniil Kvyat, Red Bull Racing e Pierre Gasly
Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso STR12
Jolyon Palmer, Renault Sport F1 Team RS17

Pochi istanti dopo l'annucio di Jolyon Palmer, che su Instagram ha rivelato che quella di domani sarà la sua ultima gara con la Renault, la squadra di Enstone ha ufficializzato la separazione dal pilota britannico, aggiungendo che Carlos Sainz Jr prenderà il suo posto a partire dal GP deli Stati Uniti, ad Austin.

Il pilota spagnolo aveva già firmato un accordo per la prossima stagione con la Renault, ma ora avrà modo di iniziare a familiarizzare con la sua nuova squadra nelle ultime quattro gare della stagione.

"Per prima cosa vorrei ringraziare la Toro Rosso per avermi dato la possibilità di terminare la stagione con la Renault" ha detto Sainz.

"Vorrei ringraziare in particolare tutti i miei ingegneri ed i miei meccanici per il loro sostegno ed il grande lavoro che abbiamo fatto insieme in questi anni. Da parte mia farò del mio meglio domani, perché è il modo migliore per salutarci!" ha aggiunto.

"Disputare le ultime quattro gare con la Renault mi darà una buona opportunità per iniziare a conoscere la squadra e la vettura prima del previsto. Non vedo l'ora di iniziare a lavorare con loro" ha concluso.

In questo modo è dovuta correre ai ripari anche la squadra faentina, che quindi dalla tappa texana tornerà a schierare Daniil Kvyat, che nelle ultime due uscite era stato sostituito dal debuttante Pierre Gasly, confermato anche per i prossimi appuntamenti.

Sarà interessante anche vedere che ripercussioni avranno questi cambiamenti nella lotta per il quinto posto nella classifica Costruttori (attualmente occupato dalla Williams), visto che al momento la Toro Rosso è sesta a quota 52, con 10 punti in più rispetto alla Renault, ma che la maggior parte del suo bottino è stato totalizzato proprio da Sainz.

Prossimo Articolo
Palmer saluta la Renault: "Il GP del Giappone sarà la mia ultima gara"

Articolo precedente

Palmer saluta la Renault: "Il GP del Giappone sarà la mia ultima gara"

Prossimo Articolo

Pirelli, Isola: "La maggior parte dei piloti potrebbe optare per due soste"

Pirelli, Isola: "La maggior parte dei piloti potrebbe optare per due soste"
Carica commenti