Ufficiale: nel 2020 debutta il GP del Vietnam sul tracciato cittadino di Hanoi

condivisioni
commenti
Ufficiale: nel 2020 debutta il GP del Vietnam sul tracciato cittadino di Hanoi
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
07 nov 2018, 09:18

La Formula 1 ha annunciato ufficialmente che il GP del Vietnam entrerà a far parte del calendario a partire dalla stagione 2020.

Il mese scorso, Motorsport.com aveva riferito che era stato raggiunto un accordo per correre su un nuovo circuito cittadino vicino ad Hanoi. Ed ora è stata confermata la prima aggiunta al calendario da quando la Liberty ha assunto la gestione della F1.

Nel comunicato stampa diffuso per dare l'annuncio, la Liberty ha detto che: "Il Gran Premio del Vietnam rappresenta il fermo impegno della Formula 1 nella regione asiatica, dove le gare sono già ben consolidare a Singapore, in Cina ed in Giappone".

"Questo fa anche parte della strategia a lungo termine della Formula 1 per ampliare l'appeal dello sport e raggiungere nuovi segmenti di pubblico in tutto il mondo".

Il presidente ed amministratore delegato Chase Carey ha aggiunto: "Da quando siamo stati coinvolti in questo sport nel 2017, abbiamo parlato dello sviluppo in nuove città per ampliare l'appeal della Formula 1 e il GP del Vietnam è la realizzazione di questa ambizione".

"Siamo entusiasti di essere qui ad Hanoi, una delle città più eccitanti del mondo in questo momento e con un futuro incredibile davanti a sé. Questa è la formula perfetta e non vedo l'ora che diventi uno dei veri momenti clou del calendario della F1".

Resta da vedere se il Vietnam sostituirà uno dei Gran Premi già presenti in calendario, visto che per l'anno prossimo prevede già 21 gare e che c'è in ballo anche il possibile ingresso della gara di Miami.

Insieme all'annuncio, è stato svelato anche il disegno del tracciato da 5.565 metri che ospiterà la gara, la cui caratteristica principale è un rettilineo da 1,5 chilometri che in base alle simulazioni dovrebbe permettere alle monoposto di superare la velocità di 335 km/h.

Diverse curve hanno preso ispirazione da altri tracciati, con le curve 1 e 2 che sono state ispirate alle prime del Nurburgring, mentre la 12 vuole ricordare la Ste. Devote di Monaco. La parte tra le curve 16 e 19 è invece ispirata alle Esse di Suzuka.

"Principalmente è sulle strade, ma c'è una parte che non è ancora costruita. Comunque sarà principalmente un circuito cittadino" ha spiegato il direttore di gara Charlie Whiting, che ha visitato la sede di Hanoi prima del GP del Giappone.

Scorrimento
Lista

Rendering del circuito del Vietnam 2020

Rendering del circuito del Vietnam 2020
1/2

Foto di: FOM

Rendering del circuito del Vietnam 2020

Rendering del circuito del Vietnam 2020
2/2

Foto di: FOM

Prossimo Articolo
ExxonMobil chiede che si vieti la possibilità di bruciare olio come additivo della benzina

Articolo precedente

ExxonMobil chiede che si vieti la possibilità di bruciare olio come additivo della benzina

Prossimo Articolo

Prost: "Hamilton deve trovare una nuova motivazione personale nel 2019"

Prost: "Hamilton deve trovare una nuova motivazione personale nel 2019"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie