Ufficiale: il Team Lotus ha acquisito la Caterham

Per ora però questo nuovo legame non avrà riflessi all'interno del team di Formula 1

Come era stato anticipato la settimana scorsa anche da OmniCorse.it, questa mattina il Team Lotus ha annunciato di aver acquisito il controllo della Caterham Cars, costruttore britannico di vetture sportive che utilizzano come base la Lotus Seven. Quello di oggi non sarà solo un passaggio di proprietà perchè le intenzioni di Tony Fernandes sono davvero serie: l'obiettivo è di estendere ulteriormente i confini del marchio, cercando di allargare anche la famiglia dei prodotti. Tuttavia, la trasizione sarà molto fluida e lineare, con lo staff dirigenziale che è stato confermato in blocco e che continuerà ad essere guidato da Ansar Ali. "La Caterham occupa un posto unico nel mondo dell'automobile" ha commentato Fernandes. "Oltre ad essere fieramente britannica, gode di un'invidiabile reputazione a livello di prestazioni e di eccellenza tecnica. Nei suoi modelli si può ancora ritrovare la filosofia di Colin Chapman ed il DNA originale della Lotus Seven, anche in quelli più recenti. Ha già grande successo in Europa, Giappone, Australia e Medio Oriente e, sotto la guida dell'attuale management, siamo sicuri di avere tutti gli ingredienti per allargare ulteriormente gli orizzonti, dando maggiore visibilità al marchio Caterham". A dispetto dei primi rumors, al momento l'operazione non sembra legata alla squadra di Formula 1, anche se ovviamente il marchio comparirà sulle T128 sotto forma di sponsor. Si pensava che il team avrebbe potuto modificare il suo nome per legarlo alla Caterham e addirittura aveva preso piede la voce di un nuovo main sponsor in arrivo, la compagnia petrolifera Sonagol. Su questo fronte però per ora tutto tace, anche se a Silverstone dovrebbero arrivare annunci sul futuro...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag aci, formula 1