Ufficiale: George Russell correrà con la Mercedes F1 dal 2022

Come ormai noto da tempo, l'inglese dal 2022 sarà il nuovo compagno di squadra di Hamilton al posto di Bottas, confermando anche che la Stella punta sul suo potenziale futuro Campione avendo siglato un accordo pluriennale.

Ufficiale: George Russell correrà con la Mercedes F1 dal 2022

A poco meno di 24 ore dall’annuncio del passaggio di Valtteri Bottas in Alfa Romeo per la prossima stagione, la seconda tessera del puzzle è andata al suo posto. George Russell prenderà il sedile lasciato libero dal finlandese e sarà così compagno di squadra di Lewis Hamilton a partire dal 2022.

Per Russell si tratta di una promozione ampiamente meritata. Il pilota inglese classe ’98 ha conquistato nel 2017 all’esordio il titolo in GP3 per poi ripetersi la stagione successiva in Formula 2 ed impressionare con un bottino di 7 vittorie e 5 pole.

Per il talento inglese del vivaio Mercedes il passo successivo è stato il debutto in Formula 1 nel 2019 al volante di una modesta Williams. Russell è rimasto legato alla storica scuderia inglese anche nel 2020 e nel 2021 e proprio quest’anno è riuscito a portare a casa i primi punti alla guida di una Williams nel caotico GP dell’Hungaroring per poi salire sul secondo gradino del podio al termine del controverso GP di Spa-Francorchamps.

Russell, tuttavia, aveva già avuto modo di mettersi al volante della Mercedes in occasione del GP Sakhir quando ha preso il posto di Lewis Hamilton risultato positivo al COVID-19.

Il talento britannico ha stupito tutti in qualifica ottenendo il secondo tempo con un ritardo di pochi millesimi dalla pole firmata Bottas, per poi comandare le operazioni sin dal via. Il sogno di ottenere il successo al debutto con la W11 è naufragato quando il team ha pasticciato al box in occasione del cambio gomme.

Una successiva foratura lenta ha poi costretto Russell ad accontentarsi del nono posto e conquistare così i primi punti iridati dal sapore amaro.

Adesso arriva per George la possibilità tanto attesa. Russell dalla prossima stagione avrà al suo fianco un mastino come Lewis Hamilton e dovrà reggere il confronto con un pilota che ha scritto pagine di storia in Formula 1.

"Non mi faccio illusioni sulla portata della sfida; sarà una fase di apprendimento tosta" ha dichiarato Russell. "Valtteri ha alzato molto l'asticella, costantemente settimana dopo settimana, centrando vittorie, pole position e aiutando a vincere diversi titoli. Il mio obiettivo deve essere quello di ricompensare la fiducia che Toto, la squadra e il consiglio hanno riposto in me assicurandomi di fare la mia parte nel continuare quel successo e voglio rendere orgogliosi i miei nuovi compagni di squadra".

"Uno di questi è secondo me il più grande pilota di tutti i tempi. Ho ammirato Lewis da quando ero nei go-kart e l'opportunità di imparare da qualcuno che è diventato un modello sia in pista che fuori può solo che farmi bene, sia da pilota professionista che da essere umano".

"È un giorno speciale per me personalmente e professionalmente, ma anche di emozioni contrastanti. Sono eccitato, ma resto anche umile nell'unirmi alla Mercedes l'anno prossimo, che è un enorme passo avanti per la mia carriera; significa anche che dirò addio ai miei compagni di squadra e amici alla Williams".

"È stato un onore lavorare al fianco di ogni membro del team, oltre che rappresentare il nome Williams in F1. Da quando mi sono unito a loro nel 2019, abbiamo lavorato instancabilmente per spingerci l'un l'altro a migliorare e riportare il team ai vertici della griglia di partenza, dove dovrebbe essere".

"Abbiamo lottato per ogni posizione in qualifica, ogni punto e ogni decimo di secondo. Non importa quanto sia stata dura, nessuno si è mai arreso, e questo mi ha caricato ogni giorno. Ho amato ogni momento in quella che descriverei come una vera squadra da corsa del cuore e dell'anima, e mi impegnerò al massimo per assicurarmi di finire la nostra storia nel miglior modo possibile".

condivisioni
commenti
F1 Stories: Monza, il tempio delle emozioni
Articolo precedente

F1 Stories: Monza, il tempio delle emozioni

Prossimo Articolo

Podcast: Lauda, Regazzoni e il doppio sigillo Rosso

Podcast: Lauda, Regazzoni e il doppio sigillo Rosso
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021