Tsunoda: dalle accuse alla AlphaTauri alle scuse al team

Il giapponese è stata la grande delusione delle qualifiche con l'esclusione già in Q1 ed a fine turno ha usato parole dure nei confronti del team per poi fare marcia indietro e scusarsi via social.

Tsunoda: dalle accuse alla AlphaTauri alle scuse al team

Dopo un inizio di campionato che l’ha messo subito in luce in Bahrain, per Yuki Tsunoda il prosieguo della stagione è stato decisamente complesso.

Il rookie giapponese della AlphaTauri ha faticato in qualifica sia a Imola (dove ha distrutto il retrotreno della sua monoposto in Q1) sia a Portimao che ieri pomeriggio a Barcellona quando non è riuscito a passare il Q1 chiudendo con il sedicesimo crono alle spalle di Antonio Giovinazzi per soli 7 millesimi.

Enorme è stata la delusione per Tsunoda che anche ieri, così come nelle precedenti occasioni, si è sfogato in modo colorito via radio per poi proseguire le proprie lamentele nei confronti del team anche davanti ai microfoni della stampa.

“C’è sempre un feedback differente rispetto a quello del mio compagno di squadra anche quando proviamo cose opposte. A questo punto mi chiedo se la vettura sia la stessa. Ovviamente lo è, ma il carattere della macchina è troppo diverso”.

“Forse tutto dipende dallo stile di guida differente tra noi due, ma non capisco cosa sia successo e perché stia soffrendo così tanto”.

Le parole pronunciate a caldo hanno lasciato di stucco. Una non troppo velata accusa alla AlphaTauri di fornire a lui ed a Gasly due vetture diverse non era certamente ciò che ci si sarebbe aspettato di sentire dal giapponese.

Yuki si è però reso conto immediatamente di aver esagerato nelle sue dichiarazioni e poco dopo, tramite i propri profili social, ha voluto scusarsi con la squadra.

“Volevo scusarmi per i miei commenti di oggi. Non volevo criticare il team che, invece, ha svolto un ottimo lavoro durante tutto il fine settimane. Ero solo frustrato dalla mia prestazione. Domani darò il massimo”.

 

Che Yuki abbia una grande talento è palese a tutti, ma adesso deve calmarsi, ragionare a mente fredda e proseguire nel suo percorso di apprendimento alla Formula 1. Il più grande nemico di Tsunoda in questo momento è proprio Tsunoda.

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02, Nikita Mazepin, Haas VF-21
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02, Nikita Mazepin, Haas VF-21
1/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Pierre Gasly, AlphaTauri, Yuki Tsunoda, AlphaTauri, e Masashi Yamamoto, General Manager, Honda Motorsport
Pierre Gasly, AlphaTauri, Yuki Tsunoda, AlphaTauri, e Masashi Yamamoto, General Manager, Honda Motorsport
2/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43B, Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
George Russell, Williams FW43B, Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
3/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02 e Masashi Yamamoto, General Manager, Honda Motorsport
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02 e Masashi Yamamoto, General Manager, Honda Motorsport
4/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
5/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
6/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02, con le griglie attaccate alla sua monoposto
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02, con le griglie attaccate alla sua monoposto
7/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
8/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02, con le griglie attaccate alla sua monoposto
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02, con le griglie attaccate alla sua monoposto
9/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
10/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
11/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
12/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
13/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri
Yuki Tsunoda, AlphaTauri
14/20

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri
Yuki Tsunoda, AlphaTauri
15/20

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri
Yuki Tsunoda, AlphaTauri
16/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
17/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02, Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M
18/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
19/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02
20/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Ferrari: le (piccole) ambizioni di chi sta crescendo
Articolo precedente

Ferrari: le (piccole) ambizioni di chi sta crescendo

Prossimo Articolo

Top secret Ferrari e Alfa: provati nuovi materiali dei dischi

Top secret Ferrari e Alfa: provati nuovi materiali dei dischi
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021