Tost: "Troppe 23 gare? Chi è contrario può andare via"

Franz Tost si è espresso a favore del calendario 2022 con 23 gare ed ha sottolineato come chi ritenga che queste siano troppe possa tranquillamente cercarsi un altro impego.

Tost: "Troppe 23 gare? Chi è contrario può andare via"

Il calendario di Formula 1 del prossimo anno continua a far discutere. In attesa che venga pubblicato ufficialmente, l’idea che il circus debba disputare 23 gare, con inizio a metà marzo e conclusione della stagione a metà novembre, ha fatto storcere il naso a molti.

Per riuscire a coprire i 23 eventi in programma, salvo stravolgimenti dovuti alla pandemia, dovrebbero essere presenti ben tre triplette con tutto il carico di stress ulteriore che queste comportano sul personale impegnato in pista.

Saranno soprattutto le persone lontane dai riflettori a subire maggiormente la pressione di un calendario di questo tipo.

Se da un lato c’è chi ritiene che si debba trovare un compromesso per evitare che i membri del team possano arrivare stremati a fine stagione, dall’altro c’è chi crede che 23 gare siano un bene per la Formula 1.

Leggi anche:

Franz Tost fa parte di questa seconda categoria ed in occasione della conferenza stampa di Istanbul riservata ai team principal è stato netto sulla questione.

“Sappiamo che avremo 23 gare ed è fantastico. Non vedo l’ora di disputarle e devo rendere merito alla FOM per quanto fatto”.

“Per quanto riguarda il personale in pista devo evidenziare che noi siamo un team e tutti dovrebbero essere felici del fatto che ci siano più gare in calendario. Ovviamente ci prendiamo cura delle persone della nostra squadra. I meccanici hanno tre o quattro giorni liberi che possono trascorrere a casa dopo un weekend di gara e lo stesso vale per gli addetti stampa, i responsabili del marketing e tutte le persone impegnate in pista”.

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02

Yuki Tsunoda, AlphaTauri AT02

Photo by: Charles Coates / Motorsport Images

“Per gli ingegneri, invece, è un po' più difficile ma in passato, se non ricordo male, subito dopo un weekend di gara dovevano andare a seguire i test”.

“Credo che tutti noi dovremmo essere felici di lavorare in una Formula 1 dove c’è un calendario di 23 gare e se a qualcuno non piace è libero di andare via”.

Chi, invece, ritiene che si debba tutelare maggiormente il personale dei team è Otmar Szafnauer.

“È bello avere 23 paesi che vogliono la Formula 1, tuttavia dobbiamo tutelare tutte le persone coinvolte nelle trasferte ed abbiamo già preso provvedimenti per rendere i viaggi il più confortevoli possibili”.

“Abbiamo anche previsto la rotazione del personale ed altri cambiamenti organizzativi in fabbrica. Cerchiamo di prenderci cura del nostro personale ed abbiamo un medico itinerante che viaggia sempre con noi”.

condivisioni
commenti
Strategie Turchia: pista ancora bagnata, il via sulle intermedie?
Articolo precedente

Strategie Turchia: pista ancora bagnata, il via sulle intermedie?

Prossimo Articolo

GP Turchia: Lewis 11esimo prova la rimonta. Leclerc sogna il colpo

GP Turchia: Lewis 11esimo prova la rimonta. Leclerc sogna il colpo
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021