Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
02 lug
-
05 lug
FP1 in
104 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
118 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
132 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
160 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
167 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
181 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
216 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
223 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
237 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
251 giorni

Tost sicuro: "Kvyat merita la Red Bull, ma si dia tempo a Gasly!"

condivisioni
commenti
Tost sicuro: "Kvyat merita la Red Bull, ma si dia tempo a Gasly!"
Di:
Co-autore: Ronald Vording
31 lug 2019, 09:19

Il team principal della Toro Rosso elogia il russo dopo il fantastico podio centrato a Hockenheim, ma spera che Red Bull dia ancora tempo a Gasly per mostrare il suo potenziale.

11 anni dopo il primo e unico podio della storia della Toro Rosso, arrivato proprio nel weekend in cui Sebastian Vettel centrò il suo primo successo in F1 e sino a ora unico per la squadra faentina, Daniil Kvyat ha rotto l'incantesimo, riportando sul podio una monoposto creata negli stabilimenti romagnoli del team diretto da Franz Tost.

Per il russo si tratta di uno dei rari ritorni di successo nella massima serie a ruote scoperte del motorsport. E' raro che un pilota che vi esce, poi riesca a rientrare e a cogliere risultati di quello spessore.

Ricordiamo che il russo venne "retrocesso" dalla Red Bull alla Toro Rosso per lasciare spazio a Max Verstappen - subito vincente a Barcellona - per poi soffrire tanto l'accaduto e uscire di fatto dalla F1 che conta dopo la non conferma del team italiano.

Kvyat si è ricostruito non solo come pilota, ma anche mentalmente nel suo anno da development driver della Ferrari e ora, pur essendo ancora giovane, ha mostrato di essere cresciuto e di mostrare una seconda possibilità, magari sfruttando il momento complicato che sta vivendo Pierre Gasly, secondo pilota del team Red Bull Racing.

"Daniil merita una seconda possibilità con Red Bull", ha dichiarato Franz Tost, team principal della Toro Rosso a Motorsport.com. "Ora è un pilota che ha molta più esperienza e ora sa cosa deve fare, come gestire tutto, ha fatto un bel passo avanti".

"Questa è la ragione per cui dico sempre di aver bisogno di piloti che rimangano da me per tre stagioni. Serve per educarli, poi possono andare in Red Bull. Perché la Red Bull è di un altro livello. Red Bull è un team che lotta per le vittorie e per i Mondiali".

"Per questo motivo i piloti vengono sottoposti a un livello molto differente di pressione. Lavori su un livello differente e non puoi compararlo con la Toro Rosso. Ora Daniil è un pilota molto diverso da quello che approdò in Red Bull. Era troppo giovane quando andò. Passò alla Red Bull solo a causa della partenza di Vettel in Ferrari".

"Allo stesso tempo, dal 2016, ha imparato tanto. Anche lo scorso anno al simulatore della Ferrari ha imparato molto e quest'anno ha già fatto 11 gare. Questo significa che ha imparato ancora tanto".

"Daniil è un pilota di natura molto veloce, ha un sacco di doti. Lo abbiamo visto in Formula Renault, In GP3 e anche quando corse per noi in F1".

Poi, però, Tost ha espresso un desiderio: avere la stessa line up piloti anche per la prossima stagione. E tutti sappiamo che non sarà scontato, perché Helmut Marko potrebbe scompaginare tutto qualora decidesse di togliere Gasly dalla Red Bull.

"Spero che la line up della Red Bull rimanga la medesima anche per il prossimo anno e vorrei che anche i nostri piloti rimanessero questi. Ora abbiamo una delle line up migliori che abbiamo mai avuto nella nostra storia", ha rivelato Tost riferendosi anche di Alexander Albon.

Tost ha poi continuato a parlare, ma spostando la sua attenzione su Gasly: "Tutti conosciamo Pierre. E Pierre è un altro pilota pieno di talento, nonostante sino a questo punto della stagione non sia stato fortunato e non abbia mostrato le prestazioni che lui stesso si sarebbe aspettato, non solo il suo team".

"Ma non bisogna dimenticare che accanto a sé ha Max Verstappen, un pilota incredibilmente veloce e probabilmente la monoposto è più adatta alle caratteristiche dell'olandese che a quelle di Pierre. Per cui lui deve cercare di adattarsi".

"Deve prendersi il tempo che gli serve e sperare che Red Bull gli dia ancora tempo, perché arriverà a essere quello che tutti sperano. Prima o dopo, arriverà, ci scommetto".

Scorrimento
Lista

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia sul podio

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia sul podio
1/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, 2° classificato, e Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggiano sul podio

Sebastian Vettel, Ferrari, 2° classificato, e Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggiano sul podio
2/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, sul podio, con i trofei

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, sul podio, con i trofei
3/20

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, sul podio

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, sul podio
4/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, 2° classificato, e Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggiano nel parco chiuso

Sebastian Vettel, Ferrari, 2° classificato, e Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggiano nel parco chiuso
5/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, festeggiano sul podio, con i trofei

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, festeggiano sul podio, con i trofei
6/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, e Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, si scambiano le congratulazioni dopo la gara

Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, e Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, si scambiano le congratulazioni dopo la gara
7/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia con il team Toro Rosso

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia con il team Toro Rosso
8/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia con il team Toro Rosso

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia con il team Toro Rosso
9/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, sul podio, con i trofei

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, sul podio, con i trofei
10/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, precede Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15

Daniil Kvyat, Toro Rosso STR14, precede Pierre Gasly, Red Bull Racing RB15
11/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia sul podio

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia sul podio
12/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia con il team Toro Rosso

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia con il team Toro Rosso
13/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari, 2° classificato, Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, e Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggiano sul podio

Sebastian Vettel, Ferrari, 2° classificato, Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, e Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggiano sul podio
14/20

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari e Daniil Kvyat, Toro Rosso, festeggiano nel parco chiuso

Sebastian Vettel, Ferrari e Daniil Kvyat, Toro Rosso, festeggiano nel parco chiuso
15/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia sul podio

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggia sul podio
16/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, e Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggiano con lo Champagne sul podio

Max Verstappen, Red Bull Racing, 1° classificato, e Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, festeggiano con lo Champagne sul podio
17/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, sul podio

Daniil Kvyat, Toro Rosso, 3° classificato, sul podio
18/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Il vincitore della gara Max Verstappen, Red Bull Racing, Daniil Kvyat, Toro Rosso e Sebastian Vettel, Ferrari festeggia sul podio con lo champagne

Il vincitore della gara Max Verstappen, Red Bull Racing, Daniil Kvyat, Toro Rosso e Sebastian Vettel, Ferrari festeggia sul podio con lo champagne
19/20

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Daniil Kvyat, Toro Rosso, festeggia sul podio

Daniil Kvyat, Toro Rosso, festeggia sul podio
20/20

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Alfa Romeo: Cinelli, il capo aerodinamico arriva dalla Ferrari

Articolo precedente

Alfa Romeo: Cinelli, il capo aerodinamico arriva dalla Ferrari

Prossimo Articolo

Vettel avverte: "La Formula 1 senza Monza sarebbe stupida"

Vettel avverte: "La Formula 1 senza Monza sarebbe stupida"
Carica commenti