Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
07 mag
-
10 mag
21 mag
-
24 mag
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
104 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
125 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
139 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
153 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
181 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
188 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
202 giorni
24 set
-
27 set
FP1 in
209 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
FP1 in
237 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
244 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
258 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
272 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Toro Rosso: via un flap davanti e "c'è il cucchiaio" posteriore

condivisioni
commenti
Toro Rosso: via un flap davanti e "c'è il cucchiaio" posteriore
Di:
22 giu 2017, 13:37

La STR12 porta a Baku delle ali molto più scariche rispetto a quelle viste in Canada: i tecnici di James Key hanno tolto il terzo flap anteriore, mentre nel posteriore c'è un profilo principale rialzato ai lati rispetto al centro.

La Toro Rosso è una monoposto che si esalta sui tracciati ad alto carico aerodinamico, mentre tende ad andare in crisi sui circuiti dove più conta l'efficienza aerodinamica. La STR12 a Baku, quindi, non dovrebbe trovare le condizioni ideali per emergere, anche se gli aerodinamici di James Key hanno varato un pacchetto di novità per ridurre la resistenza all'acanzamento.

Nella foto sopra, è possibile notare al confronto una tradizionale ala anteriore a confronto con quella che specificatamente è stata preparata per la gara in Azerbaijan: sopra, si osserva la versione a basso carico che fa a meno del terzo flap, mentre più in basso è visibile quella che ben conosciamo.

Sotto, un'altra inquadratura dell'ala anteriore scarica della Toro Rosso che fra il profilo principale e il primo flap ha rinunciato ad un paio di generatori di vortice .

Scuderia Toro Rosso STR12, ala anteriore
Toro Rosso STR12: ecco ala anteriore priva del terzo flap aggiuntivo

Photo by: Giorgio Piola

Per bilanciare l'ala anteriore che è stata scaricata, la Toro Rosso ha portato a Baku anche un'ala posteriore molto scarica che è caratterizzata dalla forma a cucchiaio del profilo principale. La paratia laterale evidenzia due soffiaggi arcuati orizzontali e ci sono due aperture anche nel bordo d'entrata anteriore.

La vettura di Kvyat sulla pinna di squalo del cofano motore non utilizza la T-wing e non c'è Monkey seat sulla struttura deformabile del cambio.

Scuderia Toro Rosso STR12, ala posteriore
Scuderia Toro Rosso STR12, ala posteriore

Photo by: Giorgio Piola

Prossimo Articolo
Ferrari: due convogliatori di flusso come sulla Mercedes!

Articolo precedente

Ferrari: due convogliatori di flusso come sulla Mercedes!

Prossimo Articolo

Pirelli: domani verranno sostituite 13 gomme supersoft

Pirelli: domani verranno sostituite 13 gomme supersoft
Carica commenti