Formula 1
27 giu
-
30 giu
Evento concluso
11 lug
-
14 lug
Evento concluso
25 lug
-
28 lug
Evento concluso
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
G
GP del Belgio
29 ago
-
01 set
05 set
-
08 set
G
GP di Singapore
19 set
-
22 set
26 set
-
29 set
G
GP del Giappone
10 ott
-
13 ott
G
GP del Messico
24 ott
-
27 ott
G
GP degli Stati Uniti
31 ott
-
03 nov
G
GP del Brasile
14 nov
-
17 nov
G
GP di Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Toro Rosso: ala anteriore più scarica e piloni corti

condivisioni
commenti
Toro Rosso: ala anteriore più scarica e piloni corti
Di:
28 set 2017, 15:52

James Key ha portato in Malesia due soluzioni di ala anteriore che sono in netta contraddizione fra di loro: quella superiore è meno resistente, mentre quella che si nota in basso è stata usata sul cittadino di Singapore.

La Toro Rosso ha due ali anteriori molto diverse a Sepang: nell'immagine che vi proponiamo in alto è possibile osservare quella più scarica a confronto con quella che si vede poco sotto, vale a dire quella che è stata usata sul circuito cittadino di Singapore. Le diversità sono nette in ogni elemento che compone l'ala: la paratia laterale, per cominciare, è priva del flap orizzonale e il deviatore di flusso che si vede in fondo è aperto nella parte inferiore.

Sul profilo principale si osserva un marciapiede più corto fra la bandella laterale e il ricciolo nel bordo d'entrata, mentre l'ultimo flap è più resistente nel bordo d'uscita, ma consente un minore bloccaggio dove i profili si arcuano all'interno laddove si genera il vortice Y250.

Il muso, infine, presenta dei piloni che reggono l'ala molto più corti rispetto a quelli che servivano a generare il massimo carico per la pista di Marina Bay.

Prossimo Articolo
Mercedes: i coltelli del fondo ora sono di misure diverse

Articolo precedente

Mercedes: i coltelli del fondo ora sono di misure diverse

Prossimo Articolo

Hamilton: "Voglio evitare al team di dover dare ordini di scuderia"

Hamilton: "Voglio evitare al team di dover dare ordini di scuderia"
Carica commenti