F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Toro Rosso: ecco la T-wing bassa ad ala di gabbiano

Sulla STR13 a motore Honda ha fatto la sua comparsa una curiosa appendice biplano che è stata ancorata al supporto dell'alettone posteriore: riproduce i concetti della T-wing bassa.

La Toro Rosso è una delle sorprese di questi test invernali: sulla STR13 la Honda ha trovato le condizioni per far funzionare la power unit giapponese, mostrando qualità, quali l'affidabilità, che non si erano viste con la McLaren.

I tecnici diretti da James Key hanno introdotto questa mattina una T-wing bassa che è ancorata al mono-pilone di sostegno dell'ala posteriore: si tratta si una struttura di due elementi e con un soffiaggio che ha la forma di un'ala di gabbiano con la funzione di far lavorare meglio il profilo principale dell'ala posteriore e contribuire in modo minore all'aumento del carico.

Brendon Hartley, Scuderia Toro Rosso STR13
Brendon Hartley, Scuderia Toro Rosso STR13 dotata della T-wing bassa

Photo by: Steven Tee / LAT Images

 
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Test di marzo a Barcellona
Sub-evento Mercoledì
Circuito Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Brendon Hartley
Team Toro Rosso
Articolo di tipo Analisi
Topic F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola