F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Toro Rosso: è tutta carenata la palpebra della brake duct della STR11

La Toro Rosso ha portato a Hockenheim un nuovo pacchetto di novità per la STR11: per il momento vi mostriamo la brake duct con la presa d'aria fra palpebra e gomma, per cui i tecnici di Key hanno migliorato l'andamento dei flussi d'aria.

La Toro Rosso non ha fermato lo sviluppo della STR11: la squadra di Faenza ha mantenuto attivo il gruppo di lavoro che si dedica all'evoluzione della monoposto di quest'anno, visto che quella del 2017 nascerà in stretta sinergia con la Red Bull Racing, dal momento che entrambe le monopost adotteranno lo stesso motore Renault.

I tecnici diretti dal corteggiatissimo James Key hanno portato un pacchetto di novità ad Hockenheim e non sarà nemmeno l'ultimo poiché è programmato un altro step per Singapore. Al momento siamo riusciti a cogliere la nuova brake duct: l'immagine mostra in modo inequivocabile come la presa d'aria di raffreddamento dei freni sia compresa fra la gomma anteriore e la palpebra in carbonio.

Gli aerodinamici di Bicester hanno estremizzato un concetto che è stato portato avanti dalla McLaren: i bracci della sospensione, quello dello sterzo e il puntone del push rod entrano in una carenatura in materiali compositi che permette di laminare i flussi in un'area molto sensibile della monoposto per la generazione del carico.

I bracci, ma soprattutto le appendici che fanno parte dell'orecchia sono tutti elementi aerodinamici che servono a orientare l'aria verso il basso, in modo da convogliarla verso il diffusore posteriore in modo da incrementare il carico aeoridamico senza penalizzare l'efficienza della STR11.

Il cestello dei freni è completamento chiuso e mostra un incavo nella parte frontale che favorisce un passaggio di aria calda utile a scaldare cerchio e, di conseguenza, la gomma...

Le novità principali, però, sono racchiuse nella parte centrale della monoposto...

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Germania
Sub-evento Giorgio Piola, analisi tecnica
Circuito Hockenheim
Piloti Carlos Sainz Jr. , Daniil Kvyat
Team Toro Rosso
Articolo di tipo Analisi
Topic F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola