F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Toro Rosso: ala quasi piatta e comando del DRS completamente carenato

condivisioni
commenti
Toro Rosso: ala quasi piatta e comando del DRS completamente carenato
Di: Giorgio Piola
01 set 2018, 07:12

La squadra faentina si è presentata a Monza con un'ala posteriore particolarmente scarica per cercare le indispensabili velocità massime. Gli aerodinamici di Bicester hanno completamente coperto il leveraggio dell'ala mobile.

La Toro Rosso non ha brillato nelle prove libere del GP d'Italia, ma la monoposto di Faenza non eccelle sulle piste a basso carico aerodinamico, trovandosi più a suo agio sui circuiti guidati. Di certo non aiuta nel "Tempio della Velocità" disporre del motore Honda che è ancora il meno prestazionale fra le quattro power unit presenti nel Circus.

Per cercare di trarre il meglio dalla STR13 i tecnici del team romagnolo hanno portato a Monza un'ala particolarmente scarica che è stata utilizzata da entrambi i piloti, Pierre Gasly e Brendon Hartley, nelle sessioni del venerdì. Il profilo principale è quasi piatto, mentre il comando del flap mobile di corda corta e con un'incidenza minima ha permesso che il comande del DRS venisse completamente carenato alla ricerca della massima efficienza aerodinamica.

 

Photo by: Giorgio Piola

Prossimo articolo Formula 1
Ferrari con i gemelli del gol: Vettel nel giro secco, Raikkonen nel long run

Articolo precedente

Ferrari con i gemelli del gol: Vettel nel giro secco, Raikkonen nel long run

Prossimo Articolo

Red Bull: l'ala anteriore è stata tagliata, mancano ben tre flap aggiuntivi!

Red Bull: l'ala anteriore è stata tagliata, mancano ben tre flap aggiuntivi!
Carica commenti