Todt: "Ferrari dovrebbe perdere il diritto di veto sulle regole F.1"

condivisioni
commenti
Todt:
Jonathan Noble
Di: Jonathan Noble
14 mar 2018, 14:58

Il presidente della FIA Jean Todt pensa che la Ferrari dovrebbe perdere il suo diritto di veto che possiede per fermare l'introduzione di nuove norme nel regolamento della Formula 1.

Jean Todt, President, FIA
Jean Todd allo stand FIA nell'e-Village, con Jose Maria Lopez, Dragon Racing, e Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Sebastian Vettel, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H
Kimi Raikkonen, Ferrari SF71H

Da tempo la Ferrari ha il diritto di interrompere l'implementazione di nuove norme nel regolamento di F.1 se queste non la soddisfano. L'ultima volta che lo ha usato è stato nel 2015 per bloccare l'introduzione del tetto massimo di costi per motori e ricambi.

Liberty Media ha messo in discussione questo diritto di veto del team di Maranello da tempo e mira a togliere questo privilegio a partire dal 2021, quando partirà un mondiale di F.1 completamente rinnovato e reso a propria immagine e somiglianza.

Jean Todt, presidente appena rieletto della Federazione Internazionale dell'Automobile, ha parlato ai media nel corso di questa settima a Londra. Le sue parole sono state molto importanti, perché ha affermato di credere che la Ferrari potrà perdere il potere di porre un veto alle regole che ha avuto a partire dal 1980.

"Il veto era stato dato al team di Maranello ai tempi di Enzo Ferrari, quando la Ferrari era l'unico team a costruirsi in proprio telaio e motore, mentre tutti gli altri team avevano propulsori Ford".

"In quel momento era stato deciso di offrire alla Ferrari l'opportunità di veto per protezione di quello che stavano facendo. Personalmente penso che i tempi siano cambiati. Non sono favorevole al fatto che questo potere rimanga alla Ferrari".

Todt ha anche ribadito la sua posizione secondo cui l'ultima volta che fu concesso diritto di veto alla Ferrari - come parte degli accordi bilaterali concordati per il periodo 2013-2021 - fosse una voce fuori dal coro.

"Ero l'unico contro a dare la possibilità di veto alla Ferrari. Ricordo che era un incontro a Parigi, a Place de la Concorde, nella sede FIA. C'era il detentore dei diritti commerciali della F.1 e tutti i team. Chiesi quale fosse la posizione di tutti riguardo il diritto di veto della Ferrari. Tutti dissero che per loro andava bene, quindi sarebbe stato inappropriato per me dire che ero contrario al diritto di veto della Ferrari".

Todt favorevole a quanto denaro percepisce Ferrari

Sebbene Todt sia contro il diritto di veto della Ferrari, ha anche aggiunto di essere favorevole all'aumento d'entrate del team di Maranello per l'attrattiva che esercita e quanto pubblico porta alla Formula 1.

"E' normale che Leonardo Di Caprio prenda più soldi di un attore che recita nelle serie TV? Sì, è normale, quinti, ancora una volta, questa è la vita. Più sei bravo e hai attrattiva, più soldi dovresti prendere".

"In questo tipo di attività ritengo sia normale che la Ferrari guadagni di più. In passato guadagnavano di più con risultati non eclatanti. Ora ottengono più soldi facendo risultati migliori. Questo ha senso".

La Ferrari può andarsene dalla F.1

Negli ultimi mesi la Ferrari ha minacciato più volte di potersene andare dalla Formula 1 qualora le regole del 2021 non andassero bene al team. "Potrebbero andarsene e, onestamente, sarebbe una loro scelta", ha affermato il presidente della FIA.

"Sono liberi di farlo, sicuramente spero che non se ne vadano, ma può sempre succedere. Ho visto andarsene grandi Case, le ho viste tornare indietro. Ma è una loro scelta".

Prossimo articolo Formula 1
Laurent Mekies lascia la FIA ed approda alla Ferrari

Previous article

Laurent Mekies lascia la FIA ed approda alla Ferrari

Prossimo Articolo

Inaugurato il nuovo Centro Ricerche Petronas con Hamilton e Bottas

Inaugurato il nuovo Centro Ricerche Petronas con Hamilton e Bottas
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Team Ferrari Acquista adesso
Autore Jonathan Noble
Tipo di articolo Ultime notizie