Testacoda Bottas: Valtteri penalizzato di 3 posizioni in griglia

I commissari di gara hanno penalizzato di 3 posizioni al via più 2 punti tolti sulla licenza Valtteri Bottas, reo di guida pericolosa per ciò che riguarda il testacoda effettuato in pit lane nel corso delle Libere 2 del GP di Stiria.

Testacoda Bottas: Valtteri penalizzato di 3 posizioni in griglia

“Sarei sorpreso se fossero presi dei provvedimenti. È un errore che può capitare e sono sicuro che vogliano capire semplicemente cosa sia accaduto”. Una frase che potrebbe volgarmente essere inserita nel celebre novero de "Le ultime parole famose". Valtteri Bottas è stato penalizzato dai commissari di gara per il testacoda di cui è stato protagonista nel corso del secondo turno di prove libere del Gran Premio di Stiria che si tiene in questo fine settimana al Red Bull Ring.

I commissari, dopo aver convocato Bottas in direzione gara avendo ricevuto un report dal direttore di gara Michael Masi, hanno deciso di sanzionare la manovra del finlandese con 3 posizioni di penalità da scontare in griglia di partenza in questo fine settimana.

Non è tutto, perché a inasprire la sanzione comminata al pilota della Mercedes è arrivata una penalità di 2 punti nella licenza di guida per guida pericolosa in pit lane.

Questi provvedimenti sono stati presi dai commissari di gara dopo aver ascoltato il pilota, un membro del team Mercedes e analizzato i filmati video del pit stop di Valtteri.

Ricordiamo infatti che Bottas, nel corso delle Libere 2 - per la precisione alle 15:41 italiane - dopo essere ripartito dal pit stop in cui aveva montato gomme Hard, è finito per perdere il controllo della sua Mercedes W12, finendo in testacoda dopo aver fatto l'esperimento di partire in seconda marcia per evitare l'eccessivo pattinamento che si era registrato al pit in Francia. Un esperimento che è costato caro...

Fortunatamente i meccanici della McLaren, che erano in postazione pochi metri più avanti, non sono stati falciati dalla Freccia Nera numero 77. Aver perso il controllo della vettura è stato considerato dai commissari come guida pericolosa potenziale, per questo motivo Bottas è stato sanzionato.

Insomma, prosegue così il periodo difficile del finlandese, che è sempre più in bilico in seno alla Mercedes e sente ormai il fiato sul collo di un George Russell scalpitante. Ma dovrà essere bravo a isolare tutto questo, pensando solo al presente e a recuperare in gara, data la penalità che lo costringerà a perdere 3 posizioni in griglia dopo le qualifiche di domani.

condivisioni
commenti
Pirelli: nuova gomma posteriore nella libere del GP d'Austria
Articolo precedente

Pirelli: nuova gomma posteriore nella libere del GP d'Austria

Prossimo Articolo

Bobbi: "SF21 opaca, senza punti di forza in Austria"

Bobbi: "SF21 opaca, senza punti di forza in Austria"
Carica commenti
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021
F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull" Prime

F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano, con la lente d'ingrandimento tecnica, quanto visto nel sabato di qualifica del GP del Qatar. Una battaglia, anche di ali, senza fine...

Formula 1
20 nov 2021