Test Pirelli: Vettel rileva Leclerc sulla Ferrari al Ricard. Mercedes prosegue con Bottas

condivisioni
commenti
Test Pirelli: Vettel rileva Leclerc sulla Ferrari al Ricard. Mercedes prosegue con Bottas
Di: Franco Nugnes
21 set 2018, 08:52

Il quattro volte campione del mondo tedesco sta girando con la SF71H a Le Castellet per valutare le gomme per il 2019 quando ci sarà una perdita di carico aerodinamico nell'anteriore. Il team di Brackley ha lasciato a riposo Hamilton, per cui lo sviluppo lo porta avanti Bottas.

Sebastian Vettel, Ferrari
Charles Leclerc, Ferrari
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Dopo l'ottimo lavoro svolto da Charles Leclerc tocca oggi a Sebastian Vettel salire oggi sulla SF71H che la Ferrari ha messo a disposizione della Pirelli per i due giorni di test al Paul Ricard che la Casa milanese utilizza per deliberare le costruzioni delle gomme 2019.

Il quattro volte campione del mondo ha già iniziato il lavoro al Castellet dove la giornata è soleggiatao e ci sono 24 gradi nell'aria. In pista c'è anche Valtteri Bottas con la Mercedes W09: il finlandese prosegue il lavoro di sviluppo che ha iniziato ieri quando ha completato 102 giri del circuito che ha ospitato il GP di Francia.

La Ferrari ha logicamente deciso di coinvolgere i due piloti 2019 nell'analisi e nello sviluppo degli pneumatici per il prossimo anno, mentre il team di Brackley ha puntato sulla seconda guida essendo Lewis Hamilton piuttosto refrattario a effettuare dei test nel corso della stagione.

I tecnici Pirelli gongolano perché hanno a disposizione le monoposto più competitive del mondiale per cui questo collaudo è certamente il più probante per la delibera delle costruzioni che deve essere fatta entro il 1 ottobre, mentre la ricerca sulle mescole è ancora in atto. Con le nuove regole aerodinamiche che penalizzeranno il carico aerodinamico anteriore è pensabile che la Casa milanese possa ammorbidire ulteriormente i compound per recuperare, almeno in parte, la perdita di prestazione che, almeno a inizio stagione, registreremo nel 2019.

Prossimo articolo Formula 1
Bottas: "Sochi mi piace, vado in Russia non per fare il gregario ma per vincere"

Articolo precedente

Bottas: "Sochi mi piace, vado in Russia non per fare il gregario ma per vincere"

Prossimo Articolo

Alfa Romeo Sauber: l'arrivo di Raikkonen nel 2019 sta già portando vantaggi di marketing e motivazionali

Alfa Romeo Sauber: l'arrivo di Raikkonen nel 2019 sta già portando vantaggi di marketing e motivazionali
Carica commenti