Test Hungaroring, Day 2, ore 11: Vettel migliora, in evidenza Norris

condivisioni
commenti
Test Hungaroring, Day 2, ore 11: Vettel migliora, in evidenza Norris
Di:
2 ago 2017, 09:33

La Ferrari continua a dettare legge con Vettel che scende a 1'17"124, davanti a Lando Norris che porta la McLaren al secondo posto dove l'aveva lasciata Vandoorne. Ottimo l'approccio del 17enne inglese. Kubica è sesto con la Renault.

Sebastian Vettel, Ferrari SF70-H
Sebastian Vettel, Ferrari SF70H, Pierre Gasly, Red Bull Racing RB13
Lando Norris, McLaren MCL32
Lando Norris, McLaren
Carlos Sainz Jr., Scuderia Toro Rosso STR12
George Russell, Mercedes-Benz F1 W08
Lucas Auer, Sahara Force India F1 VJM10
Robert Kubica, Renault Sport F1 Team RS17
Luca Ghiotto, Williams FW40
Nobuharu Matsushita, Sauber C36

Sebastian Vettel abbassa il suo tempo e porta il limite della seconda giornata di test all'Hungaroring a 1'17"124 con la Ferrari che anche oggi è dotata di un nuovo diffusore posteriore che è stato pensato per i prossimi circuiti veloci nei quali l'efficienza aerodinamica avrà la prevalenza sul carico verticale. Il tedesco è una furia perché oltre a essere il più veloce è risultato anche il pilota che ha percorso più giri sommando in due ore 37 tornate.

Alle spalle della Rossa si rivede la McLaren con il giovane Lando Norris che ha preso il posto sulla MCL32 lasciato libero da Stoffel Vandoorne: il ragazzino di 17 anni è arrivato a 1'19"145 con una certa agilità. Sulla macchina di Woking si continua il lavoro di messa a punto e ricerca del migliore set up, ora che il motore Honda sembra concedere la possibiltà di sommare un buon chilometraggio. Lando ha accumulato 26 giri dopo aver svolto delle prove di aerodinamica.

La terza piazza è appannaggo di Carlos Sainz con la Toro Rosso che ha colto un 1'20"055 trovando i riscontri di affidabilità che la squadra di Faenza sta cercando dal motore Renault. L'iberico precede George Russell che guida per il secondo giorno di fila la Mercedes W08: il 19enne ha provato l'Halo, la nuova protezione della testa che sarà obbligatoria l'anno prossimo su tutte le monoposto. Per lui stranamente solo i 20 giri percorsi: la squadra di Brackley nei test è solita macinare più chilometri di tutti.

Lucas Auer è in crescita con la Force India: l'austriaco beneficia della mezza giornata svolta ieri sulla VJM10 e comincia a metterci del suo, visto che al debutto era parso un po' impacciato nel prendere il controllo della macchina di Silverstone.

A un decimo c'è Robert Kubica che ha fatto un run per saggiare le gomme a mescola Supersoft: il polacco è già arrivato a 20 millesimi dalla prestazione ottenuta ieri dal canadese Latifi sulla stessa macchina. Robert si sta attenendo al programma di lavoro preparato dalla Renault e non ha minimamente cercato alcuna prestazione limitandosi a inanellare 27 giri.

Kubica precede Pierre Gasly che è tornato a guidare la Red Bull RB13: il francese paga appena 10 millesimi di secondo da Robert con 1'20"337, mentre Luca Ghiotto è ottavo: il veneto prosegue il lavoro sulla distanza del nuovo cambio in carbonio che è stato montato in versone prototipale sulla FW40.

Chiudono la lista Santino Ferrari con la Haas e Nobuharu Matsushita che segna un tempo di 1'23"133 sulla Sauber C36: il giapponese questo test lo deve prendere come un regaolo, perché dopo la rottura del contratto fra la squdra svizzera e la Honda per la fornitura dei motori nel 2018, non ci sarà più spazio per lui sulle monoposto di Hinwil.

POS. Pilota Vettura Tempo Giri
1. Sebastian Vettel Ferrari SF70H 1'17"124 37
2. Lando Norris McLaren MCL32-Honda 1'19"145 26
3. Carlos Sainz Toro Rosso STR12-Renault 1'20"055 36
4. George Russell Mercedes W08 1'20"173 20
5. Lucas Auer Force India VJM10-Mercedes 1'20"238 18
6. Robert Kubica Renault R.S.17 1'20"327 27
7. Pierre Gasly Red Bull RB13 1'20"337 25
8. Luca Ghiotto Williams FW40-Mercedes 1'20"643 34
9. Santino Ferrucci Haas VF-17-Ferrari 1'21"235 27
10. Nobuharu Matsushita Sauber C36-Ferrari 1'23"133 12

 

Prossimo Articolo
Test Hungaroring: la Williams prova il nuovo cambio in carbonio!

Articolo precedente

Test Hungaroring: la Williams prova il nuovo cambio in carbonio!

Prossimo Articolo

Test Hungaroring, Day 2, ore 12: Norris sorprende, Kubica risale quarto!

Test Hungaroring, Day 2, ore 12: Norris sorprende, Kubica risale quarto!
Carica commenti