Test Hungaroring, Day 1: Leclerc è il primo della classe con la Ferrari!

condivisioni
commenti
Test Hungaroring, Day 1: Leclerc è il primo della classe con la Ferrari!
Di:
1 ago 2017, 16:34

Il monegasco 19enne chiude la prima giornata di test all'Hungaroring con il miglior tempo al debutto sulla SF70H. Alle spalle della Rossa c'è Vandoorne con la McLaren, mentre Bottas con la Mercedes ha completato due GP per la Pirelli.

Charles Leclerc si presenta in Formula 1 nei panni del fenomeno: il monegasco di 19 anni al debutto con la Ferrari SF70H ottiene il miglior tempo della prima giornata di test all'Hungaroring, facendo crescere le sue quotazioni di chi vuole che il leader della Formula 2 possa approdare l'anno prossimo ai GP insieme ad Antonio Giovinazzi. La punta di diamante della FDA ha centrato un ottimo 1'17"746 con gomme Soft alla conclusione della sessione, lasciando Stoffel Vandoorne al secondo posto con un distacco di appena 88 millesimi di secondo.

Il ragazzino del Cavallino ha coperto 98 giri senza grossi problemi (ha commesso solo un piccolo errore in mattinata andando in testacoda) portando al debutto un nuovo diffusore che la Ferrari ha preparato per le piste pù veloci. Leclerc non ha avuto alcun problema di adattamento alla Rossa e ha svolto il programma di lavoro che i tecnici avevano preparato per lui, stupendo i tecnici al muretto dei box.

Positiva anche la giornata di Stoffel Vandoorne secondo con la McLaren: il belga dopo essere stato il più veloce alla sosta pranzo ha dovuto fare una lunga sosta dopo che la sua MCL32 si era ammutolita in pista. Un problema alla power unit non gli ha impedito di tornare in pista nella fase risolutiva della giornata con un treno di Ultrasoft e il tempo che è venuto fuori (1'17"834) è stato migliore di quello ottenuto nella Q3 del GP d'Ungheria.

Va detto che la squadra di Woking non ha portato novità, ma ha preferito effettuare una serie di test comparativi per aggiornare i dati di simulazione: si può dire che la McLaren inizia adesso il lavoro di sviluppo di una macchina che è stata troppo spesso azzoppata dai guai al motore Honda.

Valtteri Bottas è stato quello che ha percorso più di due Gran Premi (155 giri!) con la Mercedes che è stata dedicata allo sviluppo delle gomme Pirelli per il 2018: il finlandese ha avuto modo di provare soluzioni molto diverse con una monoposto che è rimasta in conformazione standard come ha girato nel weekend. Bottas ha chiuso terzo in 1'18"777, precedendo di mezzo secondo George Russell che ha impressionato sulla seconda freccia d'argento. Il govane inglese ha fatto meglio alla prima uscita sulla W08 di Lance Stroll: il canadese ha completato 138 tornate con una Williams Fw40 dotata di molte parti nuove con le quali Paddy Lowe conta nella seconda parte della stagione di dare la caccia alla Forcde India per il quarto posto nel mondiale Costruttori.

Nikita Mazepin ha convinto più di Lucas Auer sulla Force India: i due si sono divisi la VJM10 per mezza giornata per uno: il russo ha concluso sesto, mentre il nipote di Gerhard Berger ha finito nono. Nicholas Latifi ha girato in 1'20"302 sulla Renault che domani sarà affidata a Robert Kubica (sono attesi 15 mila supporter polacchi!): il canadese ha avuto il compito di assaggiare una nuova sospensone anteriore che dovrebbe avere il terzo elemento idraulico.

Sean Gelael ha sperimentato alcune novità sulla Toro Rosso STR12 come la doppia T- wing, mentre Santino Ferrari ha messo insieme 102 giri con la Haas VF-17 facendo solo un testacoda. Non ha brillato Max Verstappen con la Red Bull RB13: l'olandese nell'installation lap ha rotto la nuova MGU-K alleggerita che è stata sostituita per tornare in pista prima della sosta pranzo.

Chude la lista Gustav Malja con la Sauber C36: lo svedese ha badato più alla quantità (108 giri) che alla qualità...

POS. Pilota Vettura Tempo Giri
1. Charles Leclerc Ferrari SF70H 1'17"746 98
2. Stoffel Vandoorne McLaren MCL32-Honda 1'17"834 72
3. Valtteri Bottas Mercedes W08 1'18"777 155
4. George Russell Mercedes W08 1'19"231 119
5. Lance Stroll Williams FW40-Mercedes 1'19"866 138
6. Nikita Mazepin Force India VJM10-Mercedes 1'19"910 52
7. Nicholas Latifi Renault R.S.17 1'20"302 54
8. Sean Gelael Toro Rosso STR12-Renault 1'20"341 101
9. Lucas Auer Force India VJM10-Mercedes 1'20"563 54
10. Santino Ferrucci Haas VF-17-Ferrari 1'21"185 102
11. Max Verstappen Red Bull RB13 1'21"228 58
12. Gustav Malja Sauber C36-Ferrari 1'21"503 108

 

Prossimo Articolo
Test Hungaroring: la Toro Rosso lancia la doppia T-wing sulla STR12

Articolo precedente

Test Hungaroring: la Toro Rosso lancia la doppia T-wing sulla STR12

Prossimo Articolo

Stroll: "I nuovi pezzi dovranno farci andare forte ovunque"

Stroll: "I nuovi pezzi dovranno farci andare forte ovunque"
Carica commenti