F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Red Bull: un braccio unico nella sospensione anteriore?

Adrian Newey ha cercato di lavorare sulla RB16 per garantire il massimo sfruttamento delle gomme anteriori. Il tecnico inglese ha introdotto nello schema multilink un braccio unico che riprende dei concetti che, con funzioni diverse, si erano visti nel 2004 sulla Ferrari F2004 e sulla MInardi PS04.

Red Bull: un braccio unico nella sospensione anteriore?

La partita oltre che sull’aerodinamica si gioca sulle gomme. Quelle coperture 2019 della Pirelli che l’anno scorso erano croce e delizia. Chi sapeva sfruttarle nella giusta finestra di utilizzo aveva grande benefici, mentre chi usciva dal working range finiva per patire disastrosi surriscaldamenti.

E, allora, i tecnici si sono sbizzarriti nel cercare soluzioni che permettessero di migliorare la durata e il comportamento degli pneumatici. La Mercedes si è inventata il DAS (Dual Axis Steering) e la Red Bull ha deciso di percorrere una strada decisamente diversa per arrivare a un risultato simile. Forse meno glamour, ma non per questo meno efficiente.

Negli articoli precedenti vi abbiamo mostrato come Adrian Newey abbia lavorato a fondo sulla sospensione anteriore della RB16: il geniale tecnico inglese ha ridisegnato il davanti della monoposto di Milton Keynes con soluzioni che abbinano idee molto originali come il multilink inferiore (non c’è il triangolo ma due bracci diversamente infulcrati) a concetti che potremmo definire “storici”, visto che avevano trovato un’applicazione nella Ferrari F2002 che poi era stato affinata sulla F2004, la rossa più vincente delle era Schumacher.

Ferrari F2002, dettaglio del triangolo unico nella sospensione anteriore

Ferrari F2002, dettaglio del triangolo unico nella sospensione anteriore

Photo by: Giorgio Piola

Anche Gabriele Treodozi aveva proposto una sua idea dello stesso concetto sulla Minardi PS04 che in realtà era aperta nell'attacco posteriore.

Sulla Red Bull, infatti, sembra che il braccio anteriore del multilink sia unico e abbia due supporti sul telaio per evitare che la leva possa oscillare su fosse fissata solo a un punto come erano Ferrari e Minardi nel 2004, non essendo ancorata al secondo elemento del triangolo.

Ferrari F2004, dettaglio del triangolo unico con un solo attacco al telaio

Ferrari F2004, dettaglio del triangolo unico con un solo attacco al telaio

Photo by: Giorgio Piola

In realtà Newey potrebbe aver inserito anche i cavi di ritenzione nel braccio cercando che quello di una ruota si leghi a quell’altra.

L’obiettivo è deliberare angoli che permettano di preservare l’usura delle gomme Pirelli…

condivisioni
commenti
Marko attacca il DAS: il divieto FIA 2021 è scattato subito
Articolo precedente

Marko attacca il DAS: il divieto FIA 2021 è scattato subito

Prossimo Articolo

Fotogallery F1: Test Barcellona, Giorno 3

Fotogallery F1: Test Barcellona, Giorno 3
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021