F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: ecco il volante mobile provato da Hamilton!

Nella seconda giornata di test a Barcellona la Mercedes ha introdotto sulla W11 una nuova modalità di guida: Hamilton disponeva di un volante che, attivato in frenata, si spostava di un centimentro verso il pilota per modificare la convergenza delle ruote anteriori. Il sistema DAS è perfettamente legale ma è sicuro?

Mercedes: ecco il volante mobile provato da Hamilton!

Il sorriso sardonico di Toto Wolff a chi gli chiedeva lumi sullo sterzo regolabile della W11 la dice lunga sul clima che si respira nel team Mercedes. L’inedita soluzione che i tecnici di James Allison avrebbero tenuta volentieri nascosta si chiama DAS, è diventata il tema del giorno di discussione non solo nel paddock, ma nel mondo degli appassionati di F1, perché a mostrarla in diretta tv è stata la FOM che sta diffondendo le immagini dei test su Sky GB e Italia.

In uno dei ripetuti replay è stato possibile osservare che il volante sulla Mercedes di Lewis Hamilton in precisi momenti si ritraeva in frenata, mentre tornava in posizione neutra a specifico comando creando una nuova “modalità di guida” che sta facendo discutere il paddock.

Si tratta di un’opzione che l’esa-campione del mondo non attiva a ogni giro, ma che comunque apparentemente non sembra turbare affatto la guida del pilota britannico che si è subito adattato alle modalità di funzionamento.

Tanto per cominciare possiamo dire che si tratta di una trovata perfettamente regolare perché è comandata meccanicamente ed agisce sulla colonna dello sterzo e non sulle sospensioni, dal momento che il regolamento di F1 specifica nell’articolo 10.2.3 che ogni regolazione dei cinematismi deve avvenire a vettura ferma.

Le norme dicono anche che il servosterzo può essere utilizzato solo per ridurre lo sforzo del pilota e non può essere controllato né elettronicamente, né elettricamente. Fatte questi chiarimenti possiamo dire che in frenata il volante, debitamente attivato, si sposta di circa un centimetro verso il pilota quando questi schiaccia un pulsante con il pollice della mano destra.

Agendo sullo sterzo si aumenta l’angolo di convergenza sulle ruote anteriori e favorendo un migliore inserimento in curva. Sul display del volante-computer abbiamo visto apparire la scritta “marker” dopo l’attivazione, mentre il sistema è disinseribile agendo sullo stesso pulsante, per cui in rettilineo l’assetto della W11 torna a essere quello standard.

La rivoluzionaria soluzione ha la funzione di migliorare le prestazioni in curva e ridurre la resistenza sui rettilinei. La Mercedes ha confermato a Motorsport.com che il sistema viene valutato durante i test, ma non è detto che poi venga deliberato per i GP.

Sulla legalità tecnica pare non ci siano dubbi, mentre qualche perplessità viene in materia di sicurezza. Cosa succederebbe al piantone in caso di un violento crash frontale?

condivisioni
commenti
F1, Test 1 Barcellona, Day 2: domina la... copia della Mercedes

Articolo precedente

F1, Test 1 Barcellona, Day 2: domina la... copia della Mercedes

Prossimo Articolo

Allison: "Il Dual Axes Steering per la FIA è legale"

Allison: "Il Dual Axes Steering per la FIA è legale"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Test I di Febbraio a Barcellona
Sotto-evento Giovedì
Piloti Lewis Hamilton
Team Mercedes
Autore Franco Nugnes
Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021