Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
107 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
149 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
163 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
177 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes DAS: soluzione ideale nel giro di lancio

condivisioni
commenti
Mercedes DAS: soluzione ideale nel giro di lancio
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
20 feb 2020, 16:32

Secondo i bene informati il sistema Dual Axes Steering della Mercedes potrebbe essere molto utile per mandare in temperatura le gomme nel giro che prepara la qualifica o dopo i lunghi rettilinei (come in Messico) dove le coperture si raffreddano causando dei bloccaggi in frenata.

Anche Christian Horner conferma che il DAS è una soluzione perfettamente legale. Il team principal della Red Bull non ha dubbi sulla conformità del Dual Axes Steering: il paddock si divide su quale sia l’effettivo vantaggio che la soluzione introdotta sull’anteriore della W11 può dare.

Secondo i bene informati il Dual Axes Steering potrebbe essere particolarmente efficace nel giro di lancio della qualifica o alla ripartenza di una safety car, vale a dire quando il pneumatico deve essere portato nella giusta temperatura di esercizio.

 

Non solo, ma al di là del fatto che si possa avere una maggiore impronta della gomma in curva, c’è chi ipotizza che il DAS possa essere utilizzato nei tratti di pista veloci nei quali la temperatura di esercizio delle gomme anteriori può calare all’improvviso, per cui può essere utile a ripristinare la condizione ideale, preservando la durata delle coperture, consentendo anche di allungare i run di gara.

Insomma la trovata Mercedes può avere un impatto molto importante sulle prestazioni tanto nel giro secco che in gara. Come reagiranno gli avversari? La soluzione che hanno trovato a Brackley non è facilmente copiabile perché necessita di una specifica ingegnerizzazione nel telaio. Non solo, ma la FIA potrebbe valutare l'idea di vietare la soluzione che potrebbe vivere un anno solo.

Scorrimento
Lista

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Power+

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Power+
1/10

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 nel garage

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 nel garage
2/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

James Allison, Technical Director, Mercedes AMG in conferenza stampa

James Allison, Technical Director, Mercedes AMG in conferenza stampa
3/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 in conferenza stampa

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG Petronas F1 in conferenza stampa
4/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
5/10

Foto di: Giorgio Piola

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Power+

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Power+
6/10

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Power+, ala posteriore

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11 EQ Power+, ala posteriore
7/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Regolazioni dei meccanici sulla macchina di Valtteri Bottas' Mercedes F1 W11

Regolazioni dei meccanici sulla macchina di Valtteri Bottas' Mercedes F1 W11
8/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, pit stop

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, pit stop
9/10

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
10/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Ricciardo: "Test più normali dopo l'anomalia del 2019"

Articolo precedente

Ricciardo: "Test più normali dopo l'anomalia del 2019"

Prossimo Articolo

Test Barcellona, Day 2: Alfa dalle stalle alle stelle con Kimi

Test Barcellona, Day 2: Alfa dalle stalle alle stelle con Kimi
Carica commenti