Test F1: c'è la conferma che si faranno in Bahrain

Formula 1, FIA e le squadre hanno raggiunto un accordo per spostare i collaudi invernali da Barcellona alla pista di Sakhir: i test si svolgeranno dal 12 al 14 marzo in Bahrain sullo stesso tracciato dove il 28 marzo si effettuerà la prima gara stagionale. La McLaren ha negato che i test si tenessero il weekend prima del GP: cambiando fornitore di motore a Woking vogliono avere il tempo per verificare il nuovo pacchetto prima del GP:

Test F1: c'è la conferma che si faranno in Bahrain

Adesso è sicuro: l’unica sessione di test di Formula 1 si terrà in Bahrain dal 12 al 14 marzo.

Formula 1, FIA e le squadre hanno raggiunto un accordo per spostare i collaudi invernali sulla pista di Sakhir, dove il 28 marzo si disputerà la prima gara del mondiale 2021 con il GP del Bahrain.

Saltano i test previsti a Barcellona dal 2 al 4 marzo con lo spostamento del GP dell’Australia al 21 novembre e lo spostamento del GP d’apertura a Sakhir: il nuovo calendario favorisce che i collaudi si svolgano nell’emirato dove non ci sono particolari restrizioni legate al COVID come invece sarebbe successo in Catalunya.

La sessione di test si svolgerà dal venerdì alla domenica, vale a dire due weekend prima dell'evento di apertura, con 11 giorni liberi prima che le monoposto scendano in pista per le FP1 a Sakhir.

Era stata discussa la possibilità di effettuare il test la settimana prima del GP, ma ciò avrebbe richiesto una variazione del regolamento sportivo della FIA che specifica che i collaudi debbano tenersi almeno 10 giorni prima della gara di apertura. La maggior parte delle squadre era favorevole a questa soluzione che avrebbe ridotto i costi di permanenza in Bahrain, tuttavia c’è stata l’opposizione della McLaren.

Il team di Woking, infatti, sta cambiando fornitore di motore, passando da Renault a Mercedes, e preferisce di avere più tempo fra l’ultimo giorno di collaudo e il debutto ufficiale per valutare il nuovo pacchetto tecnico.

Anche il promotore del campionato preferisce che ci sia un buco di due settimane. Il cambiamento di date che era nell’aria da tempo dilata i tempi di delibera delle monoposto 2021 che dovranno essere spedite in Bahrain con il resto dell'attrezzatura fra il 4 e 5 marzo.

Per quel periodo dovranno essere ultimate anche le seconde vetture e i ricambi che saranno spediti in un unico invio. È la prima volta nell’era moderna che la F1 debutta al di fuori dall’Europa, anche se i team, volendo, avranno la facoltà di spendere un filming day prima della partenza per Sakhir, mentre altri potranno effettuare i 100 km per le riprese commerciali dopo il test collettivo, visto che saranno tutti di stanza nei box del Bahrain dove le monoposto saranno rialzate prima del GP di apertura.

condivisioni
commenti
Sticchi Damiani: "Imola ambisce a un ruolo stabile in F1"
Articolo precedente

Sticchi Damiani: "Imola ambisce a un ruolo stabile in F1"

Prossimo Articolo

Budget cap F1: ecco chi deve tagliare e chi invece no

Budget cap F1: ecco chi deve tagliare e chi invece no
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021