Binotto: "Mercedes non va battuta sulle regole, ma in pista"

Il team principal Ferrari non attacca la Mercedes, ma vuole valutare il DAS dando fiducia al ruolo legislativo della FIA. "Se darà un vantaggio prestazionale lo proveremo anche noi, ma non prima di metà stagione". "Chiederemo dei chiarimenti per capire la filosofia del sistema".

Binotto: "Mercedes non va battuta sulle regole, ma in pista"

Mattia Binotto ha smorzato le polemiche sul caso DAS, almeno per quanto riguarda la posizione della Ferrari.

L’intenzione del team principal del Cavallino è comprendere il sistema, valutandone il potenziale per decidere se può essere o meno un’area in cui investire risorse. Per il resto Binotto ha confermato piena fiducia nel lavoro della FIA, a cui spetta il compito di valutare legalità e sicurezza del sistema portato in pista ieri a Barcellona dalla Mercedes.

“Da parte nostra sarà un passo obbligato quello di valutare se sviluppare o meno un progetto simile e capire se ci potrebbe garantire o meno un vantaggio in termini di prestazioni – ha spiegato Binotto - al momento non abbiamo questa comprensione del dispositivo".

"Ma anche qualora decidessimo di introdurlo sulla nostra monoposto, non sarà comunque possibile farlo nella prima metà di stagione, perché c’è bisogno di un nuovo concetto di design, progettazione, produzione e omologazione, ed è un processo lungo. Dobbiamo rendere la vita difficile ai nostri avversari, ma non credo che la Mercedes vada affrontata tanto sul fronte regolamentare, bensì in pista”.

 

Binotto non ha preso posizione sulla legalità del sistema:
“Ho visto che ci sono molte discussioni al riguardo ma personalmente non ho esaminato in dettaglio di cosa si tratta. Ci fidiamo totalmente della FIA e del loro modo di valutare e giudicare questioni tecniche come questa".

"Non abbiamo ancora parlato con i tecnici della Federazione Internazionale, chiederemo dei chiarimenti che sono importanti per noi al fine di capire la filosofia del sistema, ma come ho detto non si tratta di uno scontro con la FIA, ci fidiamo del loro lavoro”.

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
1/14

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Sebastien Vettel, Ferrari
Sebastien Vettel, Ferrari
2/14

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
3/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Norbert Vettel nel garage della Ferrari
Norbert Vettel nel garage della Ferrari
4/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Ferrari SF1000, dettaglio dell'ala posteriore
Ferrari SF1000, dettaglio dell'ala posteriore
5/14

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 fermo in pista
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 fermo in pista
6/14

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 fermo in pista
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 fermo in pista
7/14

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 fermo in pista
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 fermo in pista
8/14

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 fermo in pista
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 fermo in pista
9/14

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Charles Leclerc, Ferrari SF1000
10/14

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

I freni anteriori della Ferrari SF1000
I freni anteriori della Ferrari SF1000
11/14

Foto di: Giorgio Piola

Sebastien Vettel, Ferrari SF1000 nel garage
Sebastien Vettel, Ferrari SF1000 nel garage
12/14

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastien Vettel, Ferrari
Sebastien Vettel, Ferrari
13/14

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
14/14

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Test Barcellona, Day 3: Mercedes quasi da record, Ferrari KO
Articolo precedente

Test Barcellona, Day 3: Mercedes quasi da record, Ferrari KO

Prossimo Articolo

Bottas: "Sarà dura per gli altri copiare il DAS Mercedes"

Bottas: "Sarà dura per gli altri copiare il DAS Mercedes"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021